Mâcon, città gemellata con Lecco, celebra il suo campione del mondo Griezmann

Il fuoriclasse della squadra vincitrice della Coppa del mondo in Russia è nativo proprio di Mâcon, che su Facebook ha festeggiato il suo cittadino più illustre

C'è anche un po' di Lecco nel successo della Francia laureatasi campione del mondo domenica pomeriggio a Mosca? È una provocazione, d'accordo. Ma non va lontanissima dalla verità. Più che altro si tratta di una curiosità. Il grande protagonista della cavalcata dei Bleu (più di Mbappè), Antoine Griezmann, è infatti originario di Mâcon, cittadina sulla riva destra della Saòne a 70 km dalla sua confluenza col Rodano. Mâcon vi dice niente? È uno dei comuni gemellati con Lecco, ormai dal lontano 1981.

E la Città di Mâcon, com'è ovvio, non ha perso tempo per ringraziare pubblicamente il suo figliol prodigo (autore di 4 reti in Russia, una in finale contro la Croazia), con una bella foto su Facebook e l'emblematica frase "Merci Antoine". Un altro post, pubblicato questa mattina, raffigura Griezmann proiettato sull'Arco di Trionfo a Parigi, con i Campi Elisi gremiti di francesi in festa per la conquista della seconda Coppa del Mondo.

Sotto il nome del calciatore, la località di nascita, Mâcon, che così lo celebra nel post: «Mâcon scritto sull'Arco di Trionfo a Parigi grazie ad Antoine Griezmann. Si può dire che Mâcon è campione del mondo?» Accanto, una emoticon che strizza l'occhiolino, la bandiera francese e due stelle, oltre all'hashtag #fierdetremaconnais che tradotto letteralmente è uguale al coro da stadio "Orgogliosi d'esser lecchesi"...

Una cosa, al di là della domanda, è certa: Lecco è ora gemellata con una città che ha dato i natali al trascinatore della squadra campione del mondo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Folla e follia per il merchandising Lidl: scarpe comprate a 13 euro e rivendute a oltre 200

  • Coronavirus, la Lombardia chiede la zona arancione dal 27 novembre

  • «Ho investito in sport e prevenzione, sbagliato il lockdown nei confronti di attività come la mia»

  • "Rosa Camuna": a Sergio Longoni la massima onorificenza assegnata da Regione Lombardia

  • Le regole per Natale 2020: cosa succede con gli spostamenti tra regioni, il coprifuoco e il cenone

  • L'amore trionfa sul virus: si sposa dopo essere stato intubato e aver sconfitto il Covid

Torna su
LeccoToday è in caricamento