Scatta la raccolta firme a Malgrate: «No all'eliminazione del semaforo»

Petizione contro il progetto di modifica dell'incrocio. A lanciarla "Obiettivo Persona". Peccati: «Non porterà benefici ma solo disagi alla circolazione e ai residenti di Fabusa e Gaggio»

Una petizione per protestare contro il progetto di modifica dell'incrocio. A proporla è il gruppo di minoranza di Malgrate candidato alle prossime elezioni con la lista "Obiettivo Persona" che, spiega il candidato sindaco Michele Peccati, «non appena è venuto a conoscenza del progetto di eliminazione del semaforo sito all'incrocio tra via monsignor Polvara e l'ex Superstrada 36 nel quartiere Fabusa - si legge in una nota ufficiale - ha da subito segnalato, nelle sedi Istituzionali, e sulla stampa locale, le numerose criticità nonché pericolosità insite nel progetto, che prevede tra le altre cose l'eliminazione del semaforo che da Via Monsignor Polvara immette nella Provinciale».

La nuova viabilità prevedrebbe l'obbligo di svolta a destra per i veicoli provenienti da Via Polvara, con necessità di raggiungere la rotonda per dirigersi verso Lecco.

In virtù di quanto emerso dall'incontro pubblico tra i candidati sindaco Polano e Peccati dello scorso 15 maggio, e supportata dagli «umori dei malgratesi e in particolare dai residenti in zona Fabusa e Gaggio», "Obiettivo Persona" esprime «ancora una volta tutta la sua contrarietà a un provvedimento che non porterà alcun beneficio ma soltanto disagi alla circolazione e a due interi quartieri».

"Obiettivo persona" annuncia la sua lista: «Rinnovato interesse dei cittadini»

Per questo motivo è stata lanciata una raccolta firme in appositi gazebo presenti giovedì 17 maggio in Via Polvara dalle 9.30 alle 11, sabato 18 maggio dalle ore 9.30 alle 20 sul Lungolago in Piazza Garibaldi sotto la pergola e domenica 19 maggio dalle 9.30 alle 13 presso i giardini di Via Stabilini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Nostro malgrado - conclude Peccati - evidenziamo che, come loro consuetudine, ai soli fini elettorali la lista Malgrate Più, copiando tutte le nostre iniziative, cerca di attribuirsi la paternità anche di questa nostra "battaglia"».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Comunali di Lecco: si va al ballottaggio, a inizio ottobre il nuovo sindaco della città

  • Elezioni, Amministrative di Lecco: iniziato lo spoglio. Exit poll: Ciresa tra il 49 e il 53%

  • Omicidio di Olginate: dopo otto giorni, Stefano Valsecchi si è costituito

  • Entrano in una scuola, interrompono la lezione e sbeffeggiano l'insegnante: denunciati due diciottenni

  • Carabinieri in forze ed elicottero nei cieli di Calolzio, serrate ricerche per trovare il presunto omicida di Olginate

  • Elezioni Comunali di Mandello: Riccardo Fasoli si conferma sindaco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento