rotate-mobile
Notizie

La Protezione civile lombarda si mobilita per l'Emilia Romagna colpita dall'alluvione

Le squadre partite dalla nostra regione stanno operando nel Ravennate per collaborare alle operazioni di soccorso. Fontana: "Vicini alle popolazioni colpite"

La Protezione civile di Regione Lombardia in Emilia Romagna per aiutare le popolazioni duramente colpite dall'alluvione delle ultime ore. Le squadre hanno raggiunto le zone flagellate dal maltempo per collaborare alle operazioni di soccorso. Sono 33 le persone che, con mezzi della Regione, stanno operando nell'area di Bagnocavallo, in provincia di Ravenna, soprattutto per garantire il soccorso in acqua.

Si tratta di operatori e volontari provenienti dall'associazione sommozzatori di Treviglio, dal gruppo sommozzatori di Peschiera Borromeo, dai gruppi di Carpiano e San Donato Milanese, dal gruppo di Protezione civile Paracadutisti di Calcinato, dal gruppo comunale di Protezione civile di Palazzolo sull'Oglio, oltre a volontari anche dalle province di Varese e di Como.

Il presidente Attilio Fontana e l'assessore alla Protezione civile, Romano La Russa, seguono con grande attenzione la situazione. Il governatore ha raggiunto la Sala operativa allestista a Palazzo Lombardia dalla quale ha contattato telefonicamente gli operatori presenti nei luoghi colpiti dall'alluvione per ringraziarli e ricevere aggiornamenti in tempo reale. Presente anche l'assessore al Territorio e Sistemi Verdi Gianluca Comazzi.

"Pronti a offrire ulteriore sostegno"

"Siamo vicini - ha dichiarato il presidente Attilio Fontana - alle popolazioni colpite dal maltempo. La nostra colonna mobile si è messa in viaggio e ha raggiunto i luoghi alluvionati con numerosi mezzi di supporto adatti al soccorso fluviale e alluvionale. Siamo pronti a offrire ulteriore sostegno, qualora fosse richiesto".

L'assessore alla Protezione civile, Romano La Russa, ha inoltre evidenziato "il ruolo fondamentale della Regione Lombardia anche in tema di telecomunicazioni". In Romagna sono presenti tre mezzi di Centro trasmissione mobile (Ctm) con 100 radio e tre ripetitori mobili e collegamento con la Sala operativa regionale. "I nostri volontari - ha spiegato La Russa - hanno fornito assistenza e mezzi tecnici al sindaco di Sant'Agata sul Santerno, Enea Emiliani, da ieri bloccato all'interno del Palazzo comunale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Protezione civile lombarda si mobilita per l'Emilia Romagna colpita dall'alluvione

LeccoToday è in caricamento