Venerdì, 17 Settembre 2021
Notizie Mandello del Lario

Insegnante di ballo mandellese nel Consiglio internazionale della Danza Unesco

Premiati l'impegno professionale e la passione di Daniela Baj: «Una nomina che accolgo con immensa gioia»

La mandellese Daniela Baj.

«È con immensa gioia che accolgo la nomina a membro del Consiglio Internazionale della Danza dell’Unesco, sulla base del mio curriculum e delle mie attività, che spero di portare avanti con professionalità, passione e dedizione». A parlare è Daniela Baj, mandellese che fin dalla giovanissima età, quasi per puro caso, si è avvicinata a questa arte espressiva che nel tempo si è rivelata essere per lei una professione laureandola a pieno titolo ballerina, coreografa a insegnante di danza dal 2011.

Per Daniela è stata importante la qualifica ottenuta con l'Imperial Society of Teachers of Dancing di Londra. La passione unita alla competenza acquisita, le trasmette all’interno della scuola e palestra “Area 91” gestita a Mandello del Lario in società con un amico. Josè Perez, Callie Roberts, Brian Bullard, Manuel Frattini, Virgilio Pitzalis, Anthony Hill sono alcuni nomi dei maestri con cui Daniela si è formata e costruita la carriera. Due borse di studio acquisite dopo aver preso parte alle audizioni al Teatro Nuovo di Torino hanno permesso alla Baj di frequentare lezioni di danza classica, moderna, contemporanea e hip hop di “Vignale Danza”.

A Mandello risorse economiche per le attività penalizzate dall'emergenza covid

Oggi, il coronamento del suo percorso con la prestigiosa nomina che le consente di entrare a far parte del Consiglio Internazionale della danza dell’Unesco. L’iter per inoltrare domanda di ammissione è legato alla presentazione del proprio percorso professionale e dimostrare di essere parte attiva e integrante nel panorama del ballo. Trascorso un mese dall’invio della richiesta è arrivata la conferma del riconoscimento, valutato da una giuria di esperti.

Durante la pandemia ha proposto lezioni online per i suoi alunni

«Sono molto contenta soprattutto per i miei allievi perché questo titolo mi permetterà di offrire loro la Certificazione internazionale per gli studi Danza rilasciata da una organizzazione non-profit e non governativa, fondata nel 1973 nei quartieri generali dell’Unesco, l’organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza, la Cultura». Un forum universale che riunisce le organizzazioni internazionali, nazionali e locali attive in questo settore. La passione e la dedizione di Daniela Baj premiata a pieno titolo, in un momento in cui la pandemia la costringe a tenere lezioni online con «La stessa determinazione e la stessa voglia di continuare per poter tornare quanto prima a realizzare i propri sogni».

(Si ringrazia Alberto Bottani per la collaborazione)

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insegnante di ballo mandellese nel Consiglio internazionale della Danza Unesco

LeccoToday è in caricamento