menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento delle celebrazioni dello scorso anno sul lago.

Un momento delle celebrazioni dello scorso anno sul lago.

Mandello si prepara a celebrare San Lorenzo, ma niente show pirotecnico

Le funzioni religiose e le iniziative per la festa del patrono saranno in parte limitate dal rispetto delle normative per il contrasto al covid

Il covid ha cancella quest'anno tutti gli appuntamenti ludico gastronomici estivi legati ai momenti religiosi messi in campo dalla parrocchia di Abbadia Lariana guidata da don Fabio Molteni e da quella di Mandello del Lario con monsignor Giuliano Zanotta a capo della Comunità Pastorale. Entrambe le chiese hanno in comune il santo patrono, il diacono martire Lorenzo la cui festa cade il prossimo 10 agosto. La solenne celebrazione della messa alle ore 10 seguita dalla benedizione a lago con la reliquia del santo sarà per Mandello il tratto religioso della giornata.

Lo scorso anno, come da parecchio tempo a questa parte, il concittadino monsignor Dante Lafranconi, vescovo emerito di Cremona, a presiedere la concelebrazione. Se la pandemia ha fermato la parte laica della festività, non ha però allentato la generosa solidarietà.

Dai mandellesi significative donazioni alla parrocchia e ai più bisognosi

A tale proposito monsignor Zanotta tramite il settimanale foglio informativo della Comunità Pastorale riferisce «Abbiamo ricevuto per la sola emergenza covid al 31.7.2020, euro 20.570 di cui abbiamo speso per Buoni spesa 2.990 e per affitti e utenze 8.368,50. Il totale degli aiuti è pari a 11.358,50. Grazie a tutti e continuiamo ad essere generosi».

La partecipazione alle funzioni religiose in chiesa comporta il rispetto delle vigenti norme anticovid, accessi contingentati, distanziamenti, mascherina. Un 10 agosto sul lago, anche se privo del tradizionale spettacolo pirotecnico. I mandellesi sperano in una serata di stelle cadenti a cui affidare i più reconditi desideri. Anche se fra tutti il comune denominatore è nell'auspicio di una fine definitiva di questa pandemia.

(Si ringrazia Alberto Bottani per la collaborazione)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

Lecco: lunedì 10 aprono le prenotazioni dei vaccini per la fascia 50-59 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento