menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mandello, al Festival della Letteratura c'è spazio per la formazione

Ricca offerta del Comune con quattro corsi al via dal 12 aprile per genitori, insegnanti e ragazzi sulla promozione della lettura

Pandemia permettendo, il Festival della Letteratura edizione 2021 si farà. L'assessorato alla Cultura/Istruzione del Comune di Mandello con la Proloco, il Punto giovani comunale, l'associazione Fuoriclasse e il gruppo Favolare ha inserito l'evento in calendario dal 20 maggio.

All'interno del Festival sono promossi corsi di formazione per tutti: insegnanti e genitori degli asili nido (La corte dei folletti e La fabbrica dei balocchi); genitori e insegnanti delle scuole dell'infanzia di Mandello del Lario; insegnanti della scuola primaria; ragazzi della scuola secondaria di primo grado dell'Ics A.Volta. I corsi verranno tenuti rispettivamente da Maria Teresa Nardi, Antonella Capetti e Giorgio Personelli.

Il calendario dei corsi

  • "Formazione per nidi. Corso di formazione per esplorare il mondo dei libri illustrati e il loro uso" (asili nido /educatori e genitori) relatrice Maria Teresa Nardi. Date: 19 aprile, 3 e 10 maggio 2021 ore 18 /20.
  • "L'albo illustrato: ricchezza e complessità" (per le scuole dell'infanzia/ insegnanti e genitori) relatrice Maria Teresa Nardi. Date: 12 e 26 aprile e 10 e 24 maggio 2021 ore 20.30/ 22.30
  • "A scuola con gli albi" (per la scuola primaria /insegnanti). Date: 20 aprile 2021 ore 15/17.30.
  • "Cominciamo bene. Il buongiorno si vede dal buon libro" proposte di letture (per scuola secondaria di primo grado Ics A. Volta Mandello/ ragazzi). Date 26 e 31 maggio e 1, 3, 4 giugno 2021 all'interno dell'orario scolastico.

Tutti gli incontri saranno online, i destinatari verranno informati via mail e riceveranno il link per accedere ai relativi corsi. I ragazzi della scuola secondaria incontreranno Giorgio Personelli all'interno dell'orario scolastico suddivisi per classe. Rispetto al Festival della Letteratura le date dei corsi sono anticipate per adeguarsi al calendario scolastico.

Pachera: «Leggere è importante»

«Ci si augura che questa iniziativa, promossa e finanziata dall'Amministrazione comunale consapevole che il leggere sia molto importante per la crescita culturale del cittadino, sia gradita a ragazzi, genitori, educatori ed insegnanti - spiega l'assessore Doriana Pachera - Il Festival della Letteratura vuole essere un evento per sottolineare l'importanza del libro e del leggere e questi corsi hanno proprio questo scopo. Quando si è immersi in una storia ci si ritrova in un'altra dimensione, ci si dimentica dei problemi e aumenta la capacità di concentrazione e di attenzione. Leggere amplia il bagaglio culturale, arricchisce il pensiero e ne incrementa la  capacità analitica. Leggere accresce il lessico e quindi affina la capacità di scrittura e di argomentare. Leggere significa anche ricordare un certo numero di personaggi, di storie, di sfumature, di dettagli. E ancora leggere un libro ci regala momenti di tranquillità».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento