Giovedì, 21 Ottobre 2021
Notizie Mandello del Lario

Il grazie della Rsa di Mandello ad Enrico e Angela: «Benefattori onorari»

I coniugi hanno fatto una donazione alla casa di riposo per finanziare nuovi spazi e un giardino. Il presidente monsignor Zanotta: «Gesto generoso a favore della Fondazione». In passato finanziarono anche l'acquisto di un'ambulanza per il Soccorso

Nel 2012 un'autoambulanza in dotazione al Soccorso degli Alpini di Mandello si fregiò sulla carrozzeria della scritta “dono di Angela ed Enrico”. Oggi, sempre Angela ed Enrico, hanno deciso di destinare una significativa donazione in denaro alla casa di riposo del paese. Loro sono moglie e marito: la signora Fumeo originaria di Perledo, 83 anni, e il signor Bonfanti, milanese di nascita, classe 1925, novantacinque anni il prossimo ottobre. Nel 2012 la coppia decise di compiere un primo gesto di una solidarietà discreta, quasi silenziosa, ma nel contempo grande e importante, guardando all'associazione dei soccorritori. Sulla stampa locale venne riportata la motivazione del dono di quell’automezzo destinato alle emergenze sanitarie: «Con i nostri risparmi di una vita, non avendo figli, abbiamo voluto e pensato a questo gesto».

Da 60 anni sposi, i coniugi hanno sostenuto anche un restauro

Con la stessa discrezione i coniugi che si conobbero in località Ortanella di Esino Lario nel 1958, convolando poi a nozze nel 1960, continuano oggi il loro cammino sulla strada delle azioni concrete volte a lasciare segni indelebili nella comunità a loro cara. Qualche tempo fa pagarono il restauro di un affresco deteriorato dall’incendio che quattro anni fa si sviluppò all’interno della chiesa arcipretale di San Lorenzo. Un altro slancio benefico molto apprezzato.

Elezioni di Mandello: Riccardo Fasoli confermato sindaco

Sempre seguendo l’ordine di questi silenziosi ma straordinari interventi, risale a poche settimane fa la consegna da parte di monsignor Giuliano Zanotta, presidente della Residenza anziani, di una pergamena con la significativa scritta:  “Benefattori onorari" attribuita a seguito della "generosa donazione in favore della Fondazione" a Bonfanti Enrico e Fumeo Angela.

Il motivo è stato illustrato pubblicamente dallo stesso Bonfanti nei giorni scorsi al teatro San Lorenzo. «Ho concordato con la mia consorte di fare un lascito alla casa di riposo, che un domani potrà essere la nostra nuova casa. I fondi sono destinati a interventi di riqualificazione della struttura, a partire dai lavori del nuovo spazio adibito a giardino».

Unica piccola merce di scambio chiesta da Angela ed Enrico alla dirigenza «Una targa ricordo ai nostri nomi» con un auspicio «Se il destino e la salute saranno favorevoli potremo partecipare anche all’inaugurazione di questo meraviglioso giardino». L'evento è slittato a data da destinarsi, motivato dalle misure anti pandemia, ma la generosità dei coniugi Bonfanti potrebbe dare un'accelerata all'intervento e rendere l'opera ancora più speciale.

(Si ringrazia Albetto Bottani per la collaborazione)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il grazie della Rsa di Mandello ad Enrico e Angela: «Benefattori onorari»

LeccoToday è in caricamento