rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Notizie Mandello del Lario / Piazza Leonardo da Vinci, 6

Dai un nome alle grandi donne della storia: il concorso nei negozi mandellesi

Originale iniziativa per celebrare l'8 marzo proposta dall'Assessorato alle Pari opportunità: i cittadini dovranno individuare le donne raffigurate nella locandina esposta dai commercianti

Mandello si prepara a vivere la giornata della donna con un'iniziativa che ancora una volta, come accaduto a Natale, a San Valentino e a Carnevale, coinvolge i commercianti del paese. "L'8 marzo è la giornata dedicata alle battaglie storiche, alle conquiste delle donne in termini di diritti. Ancora oggi si è alle prese con le discriminazioni politiche e sociali" spiega l'assessore Doriana Pachera.

L'Assessorato alle Pari Opportunità, in collaborazione con l'Assessorato al Commercio e Turismo, per questo momento di festa ma anche di riflessione e di impegno, ha promosso un concorso gratuito che consiste nell'individuare i nomi delle donne raffigurate nella locandina esposta nei negozi, trascrivendoli nella scheda scaricabile dal sito www.visitmandello.it o ritirabile presso gli esercizi del Comune di Mandello che hanno aderito all'iniziativa.

Dopo essere state compilate, le schede dovranno essere imbucate nella cassetta a fianco della Biblioteca comunale entro le ore 12 di giovedì 10 marzo 2022; l'11 marzo verranno estratti tre partecipanti ai quali verrà assegnato un omaggio floreale.

Numerose iniziative

Diversi gli eventi previsti per la Festa della Donna: il giorno 7 marzo ore 21 serata a teatro con Paolo Mazzarelli, protagonista di importanti fiction su Rai 1; l'11 marzo alle 17.30, presso l'Atelier di Icma Sartorial Paper, azienda tutta al femminile da quattro generazioni, Valentina Pica Bianchi presidente  del Gruppo Donne Imprenditrici di Fipe (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) presenterà il suo libro "#ledonnesidannodeltu" nel quale racconta la sua esperienza lavorativa insieme a quella di altre venti donne.

Perché l'8 marzo?

Il 25 marzo 1911 una fabbrica  tessile di New York andò a fuoco, le vittime furono 146 di cui 123 donne e ragazze. Da quel momento manifestazioni femministe si moltiplicarono in tutta Europa. Sei anni dopo, precisamente l'8 marzo 1917, a San Pietroburgo le donne scesero in piazza per chiedere la fine della guerra e così si fissò la data dell'8 marzo come "Festa delle donne".

In questo giorno si ricorda, anno dopo anno, quello che è stato fatto dalle donne in ogni tempo e luogo, le tappe raggiunte e le figure protagoniste di un processo tuttora in piena evoluzione. Per ricordare questo giorno è stata distribuita nei negozi di Mandello la locandina allegata all'articolo. "Sono fotografie di donne che si sono rese visibili in vari campi con il loro modo di agire gentile e discreto, ma sempre molto professionale - prosegue Doriana Pachera - A questo proposito sembra giusto citare la frase di Charlotte Whitton: 'Qualsiasi cosa facciano le donne, devono essere almeno due volte più brave di un uomo per essere considerate brave quanto lui. Per fortuna questo non è difficile'. Sono tutte donne nate nel XX secolo, e alcune anche nel XIX quando la donna non aveva ancora diritto al voto (prime elezioni amministrative il 10 marzo 1946, prime elezioni politiche e referendum  monarchia/repubblica 2 giugno 1946) e hanno aperto la strada dell'emancipazione".

L'elenco delle donne citate nell'iniziativa

Tina Ansemi, ministro del lavoro e della Previdenza Sociale, prima donna a ricoprire questa carica
Tania Cagnotto, campionessa di tuffi olimpica, mondiale ed europea
Raffaella Carrà, attrice, cantante ,show girl
Coco Chanel, stilista e imprenditrice
Camille Claudel, scultrice del XIX-XX secolo
Samantha Cristoforetti, astronauta
Marie Curie, prima donna a vincere il premio Nobel, prima persona a vincere due premi Nobel
Grazia Deledda, premio Nobel per la letteratura
Carla Fracci, ballerina classica, una delle più grandi ballerine del XX° sec
Aretha Franklin, cantante, compositrice  e pianista
Whoopi Golberg, attrice, vincitrice di un Oscar e di altri importanti premi
Margherita Hack, astrofisica, ricercatrice, docente universitaria
Cecile Kyenge, ministro Italiano dell'Integrazione, deputato al Parlamento Italiano
Alda Merini, scrittrice e poetessa
Aung San Kyi, premio Nobel per la pace
Meryl Streep, attrice vincitrice di 3 premi Oscar e di oltre 60 altri premi in importanti manifestazioni cinematografiche
Beatrice Vio (Bebe Vio), campionessa paraolimpica fioretto
Lina Wertmuller, regista cinematografica; prima donna a essere candidata all'Oscar alla regia.

IMG-20220228-WA0003-2

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dai un nome alle grandi donne della storia: il concorso nei negozi mandellesi

LeccoToday è in caricamento