Gilardoni Spa, uno spazio espositivo per ripercorrere la storia dell'azienda mandellese

Dall'ambito medico con gli apparecchi radiologici a quello della sicurezza con gli impianti di controllo negli aeroporti: da oltre 70 anni i Raggi X utilizzati a 360°

Marco Gilardoni, nipote del fondatore ingegnere Arturo.

«Ringrazio i collaboratori, ringrazio chi ha avuto fiducia in noi, perché tutti hanno contribuito a formare questo centro di ricerca che dà il suo apporto allo sviluppo della radiologia». Scriveva cosi su un opuscolo “Gil story” edito nel 1972, l'ingegnere Arturo Gilardoni, in occasione del 25° anniversario dalla fondazione dell'azienda.

Il complesso industriale da lui creato e voluto a Mandello del Lario, “per amore del paese natio” come amava dire, oggi guarda avanti nel suo cammino industriale produttivo grazie al nipote Marco, attorniato da una squadra di collaboratori giovani, motivati a tenere accesa quella “scintilla” che nel lontano 1933 portò il nonno a votare la sua vita supportata da studi e ricerche, all'impiego dei raggi x nel settore ospedaliero prima, nell'industria e nella sicurezza poi.

Anche la progettazione di un rifugio anti-atomico

Oggi, la Gilardoni, ubicata lungo la provinciale 72, incuneata in uno splendido contesto naturale tra monti e lago, presenta la sua storia attraverso uno spazio espositivo costituito da apparecchiature radiologiche, figlie delle prime produzioni, ai tubi radiogeni, a documenti scientifici e riviste tecniche e le testimonianze degli studi che appassionarono l'ingegner Arturo Gilardoni.

Nuovi orari di apertura per il Distretto mandellese di Asst Lecco

Tra le molte, negli anni Ottanta, troviamo la progettazione relativa ad un rifugio anti-atomico semplice ed economico. Uno spazio, quello allestito all'interno dell'azienda in continua espansione e aggiornamento nei contenuti, come tiene a sottolineare Marco Gilardoni che guarda anche in un prossimo futuro ad abbracciare momenti, culturali e scientifici per dare a questa area espositiva linfa sempre nuova ed accattivante.

I raggi X nell'arte

Un percorso quello della Gilardoni spa, nato nel 1947, sempre attento alle nuove tecnologie, alle esigenze dei mercati di settore, proiettato in avanti con il marchio aziendale ad evidenziare sugli impianti del  controllo bagagli negli aeroporti nazionali ed internazionali la località produttiva di Mandello del Lario, all'attenzione di tutti i passeggeri. Negli spazi espositivi, al visitatore anche un settore dedicato all'impiego dei raggi x nell'arte. Radiografie di strumenti, i delicati violini e tele di quadri d'autore a testimoniare quanta la strada percorsa negli anni da questa azienda votata allo studio e alla ricerca, attualmente occupante un blocco produttivo di 21.000 metri quadrati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Possibilità di visite

Per chi volesse conoscere queste descrizioni storico industriali la visita libera, non guidata è accessibile senza prenotazione dal lunedi al venerdi con orario 10-12 e 14-16. Per i gruppi telefonare in azienda al numero 0341-705111. (Si ringrazia Alberto Bottani per la collaborazione)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oggiono: incidente in via per Molteno, giovane finisce in ospedale in gravi condizioni

  • Nuovo Dpcm: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, il punto: oltre cento tamponi positivi, nel Lecchese superata quota quattromila. "Manzoni": tre posti liberi nei reparti

  • Postavano sui social video girati a Lecco con pistole e maceti, blitz della Polizia contro la "Baby Gang"

  • Coronavirus, il punto: oggi 96 nuovi casi nel Lecchese, oltre 35.000 tamponi in Lombardia

  • Coronavirus, il punto: numero record di positivi nel Lecchese, 198

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento