rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Notizie Mandello del Lario

L'antica fontana rinasce nel nome della Guzzi

La nuova iniziativa del mandellese Gechi in onore dell'Aquila e in vista delle Gmg

Per chi ha la moto nel dna, il countdown è già iniziato in vista delle Giornate mondiali Guzzi che si terranno a Mandello dall'8 al 10 settembre prossimi. Per Gechi Trincavelli - pronipote di Giorgio Ripamonti, il ferèe che con Carlo Guzzi realizzò nell'officina di via Cavour la prima due ruote dell'Aquila - questo conteggio non è però contemplato. Infatti nel piccolo museo allestito da Gechi e dedicato a quel prestigioso passato è sempre clima da giornate Guzzi. Con la visita di numerosi stranieri attratti dall'atmosfera vintage che vi si respira giornalmente, con l'attenzione ai motori, con uno sguardo rivolto a un affascinante passato di moto, motori e passioni.

Quella ruota idraulica simbolo di una via e di un passato da tenere sempre vivo

Una legata alla via intitolata a Cavour, e alla vicina via Risorgimento, dove un tempo esisteva una fontana, di quelle antiche che sono solo rimaste su poche foto in bianco e nero con anche la ruota idraulica operante nella proprietà della famiglia Vicini, ad alimentare il vecchio opificio, mossa dalle acque della roggia. Gechi, assetato di storia di questi spaccati del tempo non li vuole dimenticare nè ignorare. Come lo è stato per il libro da lui voluto "I voli sconosciuti dell'Aquila" stampato nel 2021 ecco ora una nuova trovata amarcord. In vista delle GMG di settembre Gechi sta mettendo a segno un altro colpo da vero maestro: con la collaborazione di un provetto falegname, l'antica fontana di via Cavour verrà riposizionata e ricostruita in legno, dipinta con un colore "a renderla di pietra” per richiamare scenicamente gli anni antecedenti la seconda guerra mondiale e gli esordi della Guzzi.

Con quest'opera, la riposizione di una grande riproduzione fotografica della ruota idraulica che farà da corredo alla storia di quella via ricordata solo sui libri. L'intervento comporta dei costi seppure non eccessivi, ma comunque significativi: un appello a sostenere le opere è rivolto a tutti e in particolare a chi crede in queste iniziative di valorizzazione della storia cittadina dove la prima GP Guzzi è stata tenuta a battesimo nel lontano 1919. Storia e motori saranno l’appeal delle prossime Giornate Mondiali Guzzi in cui tutta Mandello ritorna a volare sulle ali della sua Aquila. (Si ringrazia Alberto Bottani per la collaborazione)

Una foto dell'epoca.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'antica fontana rinasce nel nome della Guzzi

LeccoToday è in caricamento