Domenica, 26 Settembre 2021
Notizie

Il mercato solidale di Mandello: una risorsa all'insegna della solidarietà

Il servizio garantisce aiuti concreti a una trentina di famiglie. L'assessore Zucchi illustra le nuove iniziative collegate

Mercato solidale. Due parole, anelli di una grande catena che si uniscono ad altri per sfociare in un unico terminale: quello della solidarietà. La sua organizzazione è stata messa in campo dall'Amministrazione comunale di Mandello del Lario. Rivolta a singole persone e nuclei famigliari economicamente fragili e resi ancor più vulnerabili dalla pandemia in atto, gode anche dell'apporto del locale Centro Ascolto Caritas e della Confraternita di San Vincenzo.

L'emporio ubicato presso la palestra dell'ex scuola elementare di via XXIV Maggio assiste attualmente trenta famiglie. Cinque in più dalla scorso anno. Aperto due giorni la settimana il martedi e il giovedi dalle 9.30 alle 18.15 sarà oggetto di un ampliamento negli accessi, e verrà gestito dal Gamag (Gruppo amici Maggiana) associazione locale di volontariato. A riferire di questa realtà, compartecipe, l'assessore ai servizi sociali Guido Zucchi.

Villa monastero, un nuovo video realizzato con il drone riprende il gioiello di Varenna

«Al mercato solidale si distribuiscono materiali acquistati con il finanziamento dedicato all'emergenza covid. Dagli alimentari di lunga conservazione  ai prodotti per la pulizia della casa, ai pannolini per i neonati - spiega Zucchi - Sempre in questo contesto siamo ripartiti dal 3 dicembre con il ritiro dell'esubero dei pasti della mensa scolastica, distribuiti entro il giorno successivo a chi ne faccia richiesta». L'assessore non vuole fermarsi qui. Anzi andrebbe oltre con l'aggiunta di ulteriori prodotti, ad esempio quelli legati al corredo scolastico nelle minimali attrezzature. Tornando al settore alimentare il nuovo passo sarà, come riferisce sempre Guido Zucchi «Di organizzarci con il fresco. Uno dei supermercati presenti sul territorio si è già proposto per la verdura e frutta che ritira dai propri scaffali, ma ancora consumabili».

Oltre a quanto descritto, il Governo ha inviato una seconda tranche di finanziamento per gli aiuti emergenziali legati al Covid-19, con il vincolo di un uso obbligatorio entro il 30 aprile del prossimo anno. «Stiamo tutti correndo per organizzarci al meglio» riferisce l'assessore a conferma dell'impegno di comune e volontari mandellesi per la solidarietà.     

(Si ringrazia Alberto Bottani per la collaborazione)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il mercato solidale di Mandello: una risorsa all'insegna della solidarietà

LeccoToday è in caricamento