Mandello, nuovo nome e logo per “Abilmente Odv-onlus”

Il simbolo dell'associazione impegnata nell'aiuto alle persone diversamente abili è stato scelto grazie a un bando al quale hanno partecipato gli alunni delle scuole. Oltre 200 le proposte

«Oggi più di ieri condividere un pezzo di strada con qualcuno meno fortunato è un'opportunità da prendere in seria considerazione senza il bisogno di avere speciali caratteristiche». Ne è fermamente convinto e con lui altri, Piercarlo Redaelli presidente del Gruppo Amici degli Handicappati-Onlus di Mandello del Lario. Dietro questa considerazione, la presentazione del nuovo nome e logo del sodalizio vicino a questo mondo dove le fragilità hanno spazio e condivisione.

"Dalla parte delle donne", a Mandello un incontro su diritti e sicurezza

“Abilmente Odv-onlus” l'appellativo con cui l'associazione nata trentanni fa si presenta al pubblico. «Perchè ormai il termine handicappato è ampiamente superato e usato spesso in senso dispregiativo. Il Consiglio Direttivo ha profondamente voluto il cambiamento del nome, proprio per dare un immagine più consona della disabilità dei nostri tempi» - il commento del responsabile, Redaelli. Tra i soggetti che hanno partecipato attivamente a questa svolta innovativa, gli alunni dell'Istituto Comprensivo Volta delle scuole medie inferiori di Mandello e Abbadia.

Rispondendo ad un bando appositamente creato, hanno prodotto oltre 200 lavori tesi alla ricerca della nuova immagine dell'associazione. Un'apposita commissione giudicatrice ha scelto quel prodotto realizzato dagli studenti, ritenuto il migliore mezzo comunicativo a livello di logo e nome. Infatti la nota effige dello smile unito ad “Abilmente” ha dimostrato quanto la fantasia unita alla sensibilità dei realizzatori fosse il nuovo faro del sodalizio. Approvato all'unanimità dall'assemblea straordinaria dei soci unitamente alla modifica dello statuto previsto dalla legge denominata del Terzo settore, la puntualizzazione del presidente «Cosa cambi rispetto al Gruppo Amici degli Handicappati, ci teniamo a riaffermarlo per evitare comunicazioni distorte, nulla, proprio nulla solo il nome e gli aspetti burocratici. Ringraziando tutti i volontari che  da sempre collaborano con i ragazzi della Cooperativa Incontro e che sostengono a vario titolo la nostra associazione, auspichiamo di vedere con molto piacere nuovi volontari unirsi a quelli storici per allargare la condivisone e la solidarietà».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Covid: a San Girolamo chiese chiuse e Padri Somaschi in quarantena

  • Oggi a Villa San Carlo i funerali Ugo Gilardi, «Un ragazzo d'oro»

  • Lecco si sveglia in zona arancione: ecco cosa cambia dalla "rossa"

  • Regione Lombardia, Fontana conferma: «Da domenica saremo in "zona arancione". No al "liberi tutti"»

  • Lombardia, Fontana annuncia: «Siamo in zona arancione, a breve la decisione del governo». Cosa cambia

  • Furgone si ribalta all'interno di una galleria: lunghe code sulla Statale 36, chiuso il tratto di Perledo

Torna su
LeccoToday è in caricamento