rotate-mobile
Notizie Mandello del Lario / Piazza Leonardo da Vinci, 6

Mandello, Natale senza luminarie: "Ma sarà comunque speciale"

Incontri tra Comune e commercianti per pianificare le iniziative celebrative. Il sindaco: "La crisi energetica tiene banco. Studieremo soluzioni alternative per dare luce al paese in un momento di festa"

Mancano tre mesi, ma ormai il Natale è dietro l'angolo. A Mandello l'Amministrazione comunale inizia a programmare le iniziative celebrative, pur in una situazione di congiuntura complicata.

Al momento sono in corso le prime riunioni organizzative tra Comune e commercianti. "Dopo due anni di regole che hanno impedito molti dei festeggiamenti
speriamo di poter tornare a celebrare come si deve il perido natalizio - spiega il sindaco Riccardo Fasoli - Non mancheranno momenti di socialità per i piccoli e per i grandi, musica, cinema e teatro".

"Irresponsabile spendere migliaia di euro"

Queste le certezze. Anche quest'anno, però, aleggiano grandi interrogativi. E il covid non c'entra. "È innegabile che il problema della questione energetica terrà banco in questi mesi e si rifletterà sulle proposte, sopratutto rispetto la pista di pattinaggio e le luminarie - prosegue il primo cittadino - Irresponsabile spendere migliaia di euro in energia elettrica mentre si chiede alla popolazione di ridurre i consumi. Senza dimenticare che alcuni concittadini avranno difficoltà nel pagare le bollette".

Il Natale, però, non resterà buio o spento. "Studieremo soluzioni alternative alle consuete luminarie per poter comunque dare luce al paese in un momento che per tutti, grandi e piccini, deve essere di gioia. Commercianti, amministrazione e associazioni sono già al lavoro per rendere il nostro Natale, come sempre, speciale". Fasoli conclude rivolgendo una domanda alla cittadinanza: "E anche i carri potrebbero tornare....che ne dite?"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mandello, Natale senza luminarie: "Ma sarà comunque speciale"

LeccoToday è in caricamento