rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Notizie Mandello del Lario / Piazza Leonardo da Vinci, 6

Mandello, oltre un milione di euro per la scuola e i soggetti più fragili

Approvato il nuovo Piano di diritto allo studio. Fasoli: "I fondi serviranno per garantire l'accoglienza, l'inserimento, l'integrazione scolastica e il successo formativo a tutti gli alunni e in particolare a quelli in condizione di disagio socio-culturale"

Oltre un milione di euro per la scuola e i soggetti più fragili. Il Comune di Mandello, durante la seduta del Consiglio comunale del 27 luglio 2022, ha approvato il Piano di diritto allo studio con uno stanziamento di 1.209.159,49 euro.

"I fondi - commenta il sindaco Riccardo Fasoli - serviranno per garantire l'accoglienza, l'inserimento, l'integrazione scolastica e il successo formativo a tutti gli alunni e in particolare a quelli in condizione di disagio socio-culturale, diversamente abili e stranieri; i libri di testo per le scuole primarie, il servizio di trasporto scolastico anche per bambini con disabilità che devono recarsi in strutture fuori dal nostro territorio, e la refezione scolastica".

A ciò vanno aggiunti i contributi all'asilo nido "Il paese dei balocchi", alle cinque scuole dell'infanzia presenti sul territorio, all'Istituto comprensivo statale A.Volta e all'Istituto scolastico S.G.Antida in termini anche di finanziamenti ai vari progetti programmati dagli Istituti stessi.

Progetti e premio agli alunni più meritevoli

L'Amministrazione mandellese inoltre promuove e sostiene progetti nei vari ordini di scuola: dall'educazione stradale al "Last minute market", al "Progetto on line/off line", "Cosa farò da grande" e il Consiglio comunale dei ragazzi.

"Si stanno delineando anche altre iniziative da parte dell'assessorato all'Istruzione che verranno proposte a settembre al dirigente scolastico" informa Fasoli.

All'interno del Piano di diritto allo studio è anche prevista una somma per premiare gli alunni delle scuole secondarie che si distinguono per meriti scolastici; il bando uscirà entro il mese di settembre, la comunicazione verrà diffusa sul sito del Comune, sulla stampa locale, sul display luminoso e sui social. Verrà inoltre attivato un corso di italiano destinato a maggiorenni provenienti da Paesi terzi.

Tutti gli interventi previsti nel Piano

Nel dettaglio di seguito sono elencati gli interventi per l'attuazione del Diritto allo Studio per l'anno scolastico 2022-23 con i relativi importi:

  • trasporto mensa libri di testo 218.018,49 euro
  • bisogni educativi speciali 295.159,00 euro
  • contributi alle scuole 255.159,00 euro
  • progetti scolastici promossi dall'Amm. comunale 9.100,00 euro
  • valorizzazione del merito scolastico 6.600,00 euro
  • formazione permanente, educazione adulti 2.000,00 euro
  • servizi frazione Moregallo 3.500,00 euro
  • funzionalità e sicurezza delle scuole € 419.168,00 euro.

È stato previsto un incremento considerevole riguardo i consumi di energia elettrica (da 24.000 a 70.500 euro), di carburante per gli scuolabus (da 6.500 a 12.000 euro) e per il riscaldamento ( da 94.000 a 134.000 euro).

Risulta aumentata anche la spesa per il trasporto per gli alunni della scuola secondaria di I° grado (da 10.474 a 19.000 euro) in quanto occorrerà prevedere una corsa alle ore 14 per gli alunni che hanno scelto l'orario 8-14 su cinque giorni la settimana e garantire il trasporto anche agli alunni che hanno scelto l'orario 8-13 su 6 giorni la settimana.

Sostituzione dei serramenti

"È continuata l'operazione di sostituzione dei serramenti della scuola secondaria di primo grado, quest'anno sono stati sostituiti i serramenti del primo piano compresa la porta di ingresso della presidenza. Si sta valutando anche di tinteggiare il primo piano, aule comprese, per una spesa che si aggira intorno a 5.000 euro - prosegue il sindaco - Sono stati molti i momenti organizzati durante l'anno scolastico conclusosi a giugno e che hanno coinvolto gli studenti, di tutte le età: dalla festa dell'Unità nazionale ricordata con la visione in tutte le classi della secondaria del film Uomini contro di Francesco Rosi fino alla festa della bandiera, la cui realizzazione è stata possibile grazie alla collaborazione di tutte le scuole dell'Infanzia del territorio, della scuola primaria Pertini, della scuola paritaria S.G.Antida e della scuola secondaria".

L'elenco delle iniziative svolte

All'interno del Festival della Letteratura si è tenuto il corso di formazione per gli insegnanti delle scuole dell'infanzia, delle scuole primarie e i genitori sul tema "Famiglia e scuola si confrontano: come accompagnare il bambino alla conquista della parola scritta" tenuto dalla professoressa Adriana Lafranconi.

Sono state promosse diverse inziative di lettura e scrittura: il laboratorio Leggimileggero per bimbi da 0 a 3 anni e quello di Babalibri per bambini da 3 a 5 anni e per bambini da 6 a 8 anni oltre ai momenti di lettura del Gruppo Favolare. Gli alunni di una quinta hanno seguito a scuola un laboraorio di scrittura creativa con Sabrina D'Alessandro.

Per il centenario della nascita di Mario Lodi e i 60 anni di Cipì, considerato capolavoro della letteratura infantile, è stata proposto lo spettacolo Cipì e il gioco del teatro. Ai ragazzi della scuola secondaria è stato presentato lo spettacolo teatrale Ritorneranno per ricordare la battaglia di Nikolajwka, basato sui racconti di Don Gnocchi (in collaborazione con il locale gruppo Ana) mentre le classi terze hanno incontrato la scrittrice Sara Magnoli, le esperte di informatica forense Balzarotti e Izzo e Giorgio Missaglia, esperto di cybersicurity.

Non sono mancati eventi rivolti ai genitori e a tutta la cittadinanza: da Luigi Ballerini, "Tra reale e virtuale, accompagnare gli adolescenti nel percorso di crescita" ad Alberto Pellai, "Non restare nel buio: come i libri ci aiutano a trovare risposte per la nostra vita" con la presentazione del suo ultimo libro in anteprima Next level.

Da non dimenticare la grande presenza di Pietro Grasso con il suo libro il mio amico Giovanni

E ancora il progetto Consiglio comunale dei Ragazzi, in collaborazione con l'associazione Fuoriclasse che ha visto i ragazzi del Consiglio protagonisti nell'organizzazione e/o partecipazione delle seguenti manifestazioni: giornata mondiale dell'ambiente 4 giugno 2022 con la pulizia di alcune zone di Mandello, giornata free car, il 22 settembre "Mi illumino di meno", "La capsula del tempo", la premiazione del Concorso poesia Riccardo Zelioli e per finire la pubblicazione del loro giornalino.

"Non va assolutamente dimenticato il Cres (a carico dell'assessorato ai Servizi sociali) quest'anno frequentato da 240 bambini e ragazzi delle scuole dell'infanzia, primaria e secondaria di primo grado che prevede attività di studio, ludiche ed escursioni diversificate per età. La spesa sostenuta dal Comune per questo servizio è di 85.078 euro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mandello, oltre un milione di euro per la scuola e i soggetti più fragili

LeccoToday è in caricamento