Nove ragazzi di Mandello fanno rinascere panchine, tavoli e passamano

Due settimane di lavori con il progetto "Util'estate". Il sindaco Fasoli: «Speriamo possano essere di esempio per i loro coetanei e non solo: il bene pubblico è di tutti»

Due settimane di lavoro, 120 panchine levigate e pitturate, 10 tavoli, 30 metri di passamano. A questo si è aggiunta una giornata con Legambiente per la pulizia delle spiagge.

Torna il cantiere in Piazza Garibaldi

Nove tra ragazzi e ragazze di Mandello, tra i 15 ed i 16 anni, si sono resi protagonisti di un lavoro immenso per la loro comunità, grazie al progetto "Util'estate". «Siamo felicissimi del lavoro che hanno svolto, con impegno e determinazione - è il commento del sindaco Riccardo Fasoli - Speriamo possano essere di esempio per i loro coetanei e non solo: il bene pubblico è sempre più spesso considerato di nessuno, quando invece è di tutti e, quindi, di ognuno di noi. Per questo dovremmo un po' tutti tributargli maggior rispetto».

Anche il sindaco Fasoli alla Traversata del Lario 2019

A questi volenterosi ragazzi è andato il plauso di tutta l'Amministrazione comunale di Mandello e di tutta la comunità. «Se affronteranno le sfide della loro vita con lo stesso impegno, la stessa tenacia e la stessa determinazione con cui hanno portato avanti questo progetto, arriveranno molto molto lontano - continua Fasoli - Il prossimo anno siamo sicuri che altri giovani del nostro comune cercheranno di fare ancora meglio».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sull'A9: morto Claudio Zara, Direttore Sanitario di Synlab San Nicolò Como e Lecco

  • Viale Adamello: investimento mortale, uccisa una persona di sessant'anni

  • Bimba nasce prematura in casa, intervento dei soccorsi a Vendrogno

  • Mapello: tragedia sui binari, uomo muore dopo esser stato investito dal treno

  • Scomparso 25enne residente nel Lecchese, attivate le ricerche

  • Statale 36: incidente in galleria, mezzi in rallentamento anche sulla Provinciale

Torna su
LeccoToday è in caricamento