menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La nuova Via Parodi a Mandello

La nuova Via Parodi a Mandello

Mandello, terminati i lavori: dopo due mesi e mezzo riapre Via Parodi

Conclusione in anticipo rispetto alle previsioni. Fasoli: «Limitati i disagi. Il tratto sarà interdetto al traffico pesante». A settembre scatta l'allargamento di Via Segantini

I due mesi di "passione" che hanno visto i mandellesi cambiare le proprie abitudini volgono al termine. Venerdì mattina, infatti, riaprirà il tratto della centralissima Via Parodi interdetto al traffico dallo scorso 11 giugno a causa dei lavori ai sottoservizi e alla pavimentazione dall'incrocio con Via Combattenti sino all'imbocco di Via Risogimento, in prossimità del passaggio del torrente Meria.

Via ai lavori: tre mesi di "passione" a Mandello

La fine dell'intervento è addirittura in anticipo rispetto alla data prevista in origine, l'11 settembre. «In questi giorni stanno terminando alcuni lavori di rifinitura che consentiranno appunto di riaprire la strada - commenta il sindaco Riccardo Fasoli - Si è  deciso di interdirla al passaggio dei mezzi pesanti e per questo giovedì sarà installata la necessaria cartellonistica. Le restanti asfaltature definitive nelle aree limitrofe alla nuova pavimentazione saranno realizzate nel mese di ottobre, così da permettere l'assestamento definitivo degli scavi sottostanti e ottenere un risultato più duraturo».

No ai mezzi pesanti, anche se il passaggio sarà comunque possibile in caso di necessità particolari o esigenze delle attività commerciali della zona. «Per fortuna in questo periodo problematiche grosse non ne abbiamo patite - prosegue Fasoli - Qualche attività ha subito il colpo nei primissimi giorni, a causa del cambio della viabilità, ma poi tutto è tornato alla normalità. Avere provveduto all'intervento durante la chiusura estiva delle scuole si è rivelata una scelta vincente per ridurre i disagi».

Stagione di opere pubbliche

Nelle prossime settimane, informa il Comune di Mandello, si procederà con l'avvio dei lavori per la realizzazione della rotonda su via per Maggiana e l'allargamento di via Segantini. Un lavoro, quest'ultimo, pronto a partire da tempo ma rallentato da alcune problematiche burocratiche relative al perfezionamento del contratto.

«A fine settembre sarà poi il momento dell'avvio dei lavori relativi alla fognatura nella zona a lago con il contestuale avvio delle opere di riqualificazione di Piazza Garibaldi - prosegue il primo cittadino - La speranza è di poter partire entro fine 2018 anche con il primo lotto della riqualificazione spondale di Olcio».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento