menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Tanti fedeli per il saluto all'arciprete don Donato e al vicario don Stefano nella chiesa di San Lorenzo a Mandello (foto Alberto Bottani).

Tanti fedeli per il saluto all'arciprete don Donato e al vicario don Stefano nella chiesa di San Lorenzo a Mandello (foto Alberto Bottani).

Mandello saluta don Donato e don Stefano. Il grazie dei numerosi fedeli per l'impegno profuso

La chiesa di San Lorenzo stracolma prima dell'abbraccio in oratorio. Nuovo incarico a Dubino per l'arciprete e il vicario

Una chiesa, l'arcipresbitale di San Lorenzo a Mandello del Lario, stracolma di fedeli per salutare nel corso della messa delle 10.30, di domenica 2 settembre, i sacerdoti don Donato Giacomelli, arciprete con il vicario don Stefano Zampieri in partenza per la nuova destinazione.

Partiti i lavori per la fibra ottica ad Abbadia Lariana

Ad accoglierli per il loro nuovo incarico sarà la comunità pastorale di Dubino dove i sacerdoti continueranno il loro ministero attraverso il cammino spirituale e umano per cui si sono adoperati presso la comunità mandellese. «Abbattere muri e costruire ponti, la frase che usai il giorno del mio arrivo qui da voi. L'ho anche sentita da Papa Francesco». Questo un passaggio colto nel corso dell'omelia di congedo tenuta da don Donato ai suoi parrocchiani.

In tanti li hanno salutati anche dopo la celebrazione della messa, presso l'oratorio. Nella sala teatro, sullo schermo le slide proiettate hanno ripercorso le tappe del cammino sacerdotale dell'arciprete che negli anni ottanta fu missionario in Camerun, inviato dalla diocesi comasca. Non solo il percorso in quella terra d'Africa a ricordare i suoi trascorsi, ma anche l'impronta spirituale e umana spesa e condivisa con il vicario don Stefano tra e con i parrocchiani specie i giovani nel corso del loro mandato sulle rive del lago. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento