menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mandello, sempre più escursioni per i senior del Cai Grigne

Dalla Val D'Aosta alla Liguria, alla scoperta della natura insieme al gruppo "Semprevivi"

In Francia sono gli Immortelle helichyse, nel Regno Unito, gli Everlasting: parliamo dei Semprevivi, tipologia di fiori che mantengono la proprietà di mantenersi nei loro colori a lungo nel tempo. A Mandello del Lario i senior della locale sezione del Cai Grigne, hanno, anni fa, costituendo questo gruppo montano, adottato il nome di questa flora alpina.

Comune denominatore del sodalizio, la passione per le escursioni, la condivisione e la socializzazione nei momenti delle camminate e nelle meritate soste nei rifugi. Una formula che si rinnova nel tempo, quando ogni mercoledi dell'anno, tranne nella pausa d'agosto, il nutrito gruppo degli over si da appuntamento alla scoperta di mete sui monti sovrastanti Mandello e oltre fuori provincia (nelle foto).

Tutto pronto per la Traversata del Lario

Testimonianza della non ripetitività delle destinazioni, è stata l'ultima escursione effettuata in Valle d'Aosta, la Thuile, Gressoney Saint-Jean. Passo dopo passo con la determinazione a raggiungere la meta, i Semprevivi hanno percorso in passato gite camminando lungo i sentieri panoramici affacciati sul mare della Liguria. Un ghiotto invito ai flash di macchinette fotografiche e telefonini ad immortalare momenti indimenticabili.

Grande lavoro di perfezione organizzativa da parte dei referenti responsabili delle escursioni studiate a tavolino per risultare di alto livello ambientalistico, con un occhio di riguardo alla sicurezza individuale. Nelle uscite settimanali del gruppo si lega e non si trascura il legame alla informazione ambientalistica e culturale motivata dal meglio che la località offre da questi punti di vista. Quindi un applauso a chi ha avuto l'idea di far nascere all'interno del Cai Grigne, questo settore di vitale importanza. Un perfetto matrimonio tra il vivere sano tra mente e corpo, targato “Semprevivi”.

(Si ringrazia Alberto Bottani per foto e collaborazione)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento