Messa in sicurezza: SP72 chiusa altre tre notti tra Abbadia e Mandello

Prosegue l'intervento di posa delle protezioni allo sperone di roccia della Canottieri Moto Guzzi: necessaria l'interdizione notturna al traffico da martedì a giovedì

Le protezioni già collocate (Foto Alberto Bottani)

Non è ancora terminata la posa delle protezioni sul versante roccioso sopra la SP72 a Mandello, in prossimità della Canottieri Moto Guzzi.

L'Amministrazione comunale guidata dal sindaco Riccardo Fasoli ha reso nota la necessità di provvedere alla chiusura della Provinciale per altre tre notti, dopo i lavori che hanno caratterizzato il mese di luglio e agosto, aggiungendo che «con ogni probabilità saranno necessarie anche le prime tre notti della prossima settimana».

I lavori proseguono: SP72 chiusa altre due settimane tra Abbadia e Mandello

La chiusura avverrà martedì 25, mercoledì 26 e giovedì 27 agosto dalle ore 21.30 alle 6 per terminare la posa delle protezioni necessarie all'esecuzione delle restanti operazioni di messa in sicurezza.

«Saranno probabilmente necessari anche i primi tre giorni della prossima settimana»

«Le fasi successive (disgaggiamento con posa delle nuove reti) saranno svolte senza intralciare il traffico - spiega Fasoli - Soltanto negli ultimi interventi alla base della parete potrebbero essere necessarie modifche alla viabilità che, se necessarie, saranno comunicate».

Il traffico, nell'orario notturno specificato, sarà deviato lungo via per Maggiana a Mandello e via per Novegolo ad Abbadia, obbligando gli automobilisti a transitare dalle frazioni alte dei due comuni limitrofi, Maggiana e Crebbio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico investimento sulla direttrice Milano-Lecco: la vittima era scomparsa nella mattinata

  • La Lombardia torna in zona rossa, cosa si può fare e cosa no

  • Doppia tragedia sui monti che circondano il Lecchese: morti due uomini a Brumano e sul San Primo

  • Lecco, la Lombardia è zona rossa fino al 31 gennaio. Ecco le regole

  • Stroncato da un malore in montagna: Mandello piange Carlo Gilardi

  • Calolzio: scoperta società legata alla malavita, il Prefetto De Rosa la chiude

Torna su
LeccoToday è in caricamento