menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pienone per le Manifestazioni zootecniche in Valsassina: oltre ventimila partecipanti

Altre duemila persone si sono recate al riaperto Museo della Fornace nel corso del fine settimana

Il mondo rurale è nel DNA della Valsassina. La tre giorni delle Manifestazioni Zootecniche Valsassinesi 2018 appena trascorsa ne è stata la dimostrazione: 20mila presenze e 3342 visitatori del Museo della Fornace, tanti giovani, adulti e famiglie con bambini. La ruralità è un concetto molto ampio, all’interno del quale negli spazi di Prato Buscante e della Comunità Montana hanno trovato ospitalità diversi temi: l’agricoltura, la zootecnia, l’ambiente, l’agroforestale, l’agroalimentare, le tradizioni, gli antichi mestieri, la fauna selvatica, la gastronomia, l’ospitalità, l’innovazione, le nuove tendenze sociali e altro ancora. In sede di bilancio della 93esima edizione quindi si può affermare che questo evento è una grande occasione di ritrovarsi per chi ama, apprezza la montagna, e più in generale la natura e l’uomo che la vive; è un progetto culturale, sociale ed economico per la Valsassina.

Ottobre si apre con le prime nevicate: imbiancate le cime della Valsassina

La macchina organizzativa ha lavorato incessantemente su più fronti e ha permesso di ottenere ottimi risultati: gli Incontri Tramontani con il ricco calendario convegnistico sono stati un importante momento di riflessione, di confronto e di proposta; le gare di animali e delle tradizioni contadine hanno richiamato un pubblico entusiasta e numeroso; la danza country ha mobilitato moltissimi appassionati; la Mostra Interprovinciale Bovini di RAZZA BRUNA, storicamente perno attorno al quale ruota e si sviluppa tutto il resto,  ha visto sfilare nel concorso ufficiale le bovine iscritte al Libro genealogico; il museo della Fornace è stato un polo attrattivo di tutto rispetto.

Olimpiadi 2026, Piazza "spinge" Rossi: «Lecco e la Valsassina siano protagoniste» 

«E' motivo di orgoglio per il Centro Zootecnico e per la Comunità Montana - ha sottolineato l'Assessore della CM Antonella Invernizzi - riuscire a mantenere viva questa tradizione dell’ultimo week end di settembre. Ottimo anche il risultato del Museo con oltre 3000 visitatori. Un ringraziamento sentito a quanti hanno contribuito all’organizzazione».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento