Cambio appalto al servizio mensa de "La Nostra Famiglia": lavoratori salvaguardati

Diego Verdoliva, funzionario Filcams Cgil Lecco: «Ottimo accordo, mantenuto l’articolo 18 e niente azzeramento anzianità per i 25 addetti che preparano circa 3.000 pasti al giorno»

Cambio appalto alla mensa de La Nostra Famiglia di Bosisio Parini. Dal 2007 il servizio è affidato ad aziende esterne e il prossimo 13 maggio ci sarà il cambio di gestione. Per i 25 lavoratori (e per gli utenti) non ci saranno modifiche negative. Lavoreranno infatti lo stesso numero di ore e non perderanno le tutele. A renderlo noto in un comunicato è la Cgil di Lecco, che giudica positivamente l'accordo.

Giuseppina Cogliardi è il nuovo segretario generale dello Spi Cgil Lecco

«Siamo riusciti a mantenere l’articolo 18 per i 25 lavoratori della mensa, che preparano circa tremila pasti al giorno - afferma Diego Verdoliva, funzionario Filcams Cgil Lecco -. Per tutti i dipendenti verranno applicate le norme precedenti al Jobs act. Questo per noi è davvero un ottimo risultato». Il perché, sempre secondo il sindacato di via Besonda, è presto detto. «Ricordiamoci sempre che il Jobs act ha eliminato la reintegra e nei cambi appalto prevede l’azzeramento dell’anzianità di servizio, quindi un peggioramento delle condizioni in caso di licenziamento». In questo caso invece non sarà così.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moregallo: ritrovato il corpo senza vita dell'arrampicatore Matteo Sponza

  • Regione Lombardia riconosce cinque nuove attività storiche in provincia di Lecco

  • Scomparso 32enne: ricerche in corso sul Monte Moregallo

  • Schianto in via Mazzini a Calolzio, motociclista soccorso d'urgenza

  • Incidenti sulla SS36 nella serata di domenica: coinvolte quattro persone

  • Statale 36: doppio incidente, traffico in tilt anche lungo la Provinciale 72

Torna su
LeccoToday è in caricamento