Martedì, 18 Maggio 2021
Notizie Piazza degli Eroi

Mozione per chiedere che nel 2020 non venga rinnovato il contratto a Trenord

"Cambia Merate" deposita il documento per impegnare il sindaco Panzeri, la Conferenza dei Sindaci del meratese, Provincia e Regione a indire una gara pubblica e risolvere la «situazione disastrosa»

Importante presa di coscienza della situazione «inefficiente del servizio regionale gestito da Trenord srl», con una richiesta precisa: far sì che nel 2020, a scadenza del contratto, non venga rinnovato all'azienda senza gara pubblica (esiste la possibilità che venga rinnovato automaticamente). L'istanza, forte, è del gruppo consigliare "Cambia Merate" che, a firma dei suoi cinque rappresentanti, ha depositato una mozione da discutere nel prossimo Consiglio comunale.

Nel documento si chiede «al sindaco di Merate in primis e in secondo luogo alla Conferenza dei Sindaci del meratese, alla Provincia di Lecco, all'assessore regionale a Infrastrutture Trasporti e Mobilità, alla giunta e al Consiglio di Regione Lombardia e a Rfi di: prendere atto pubblicamente della situazione disastrosa in cui versa il servizio ferroviario sulla Linea S8 e la Linea RE8; impegnarsi nel non rinnovare il servizio ferroviario regionale all'azienda Trenord srl senza gara pubblica; impegnarsi a trovare la soluzione migliore per i pendolari, i dipendenti ferrovieri e la rete di trasporti regionale. Valutando, nello specifico, l'apertura di un bando di gara pubblico».

Calolzio, abbattuto passaggio a livello: mattinata di disagi per i pendolari

Cambia Merate porta, a sostegno della mozione, numerose considerazioni oggettive: i disservizi quotidianamente denunciati da stampa e comitati dei pendolari; i dati che fotografano tristemente la direttrice S8 (Milano-Lecco via Carnate) e la linea RE8 (Milano-Tirano) le peggiori in assoluto come comunicato dallo stesso Ad di Trenord Marco Piuri; la necessità di immettere in servizio nuovi treni come annunciato dall'assessore Claudia Maria Terzi.

«La nostra Provincia di Lecco, il territorio meratese e la città di Merate - si legge nel testo del documento - hanno un'esigenza radicata di muoversi usufruendo del servizio ferroviario regionale. Tant'è che nel meratese i pendolari sono numerosissimi e hanno un comitato pendolari molto attivo che chiede unicamente di essere ascoltato e che si sta muovendo da diversi anni».

A ulteriore rinforzo della mozione, i dieci anni trascorsi da Trenord per provare a migliorare la propria gestione del servizio ferroviario regionale, ma anche l'incombenza delle Olimpiadi di Milano-Cortina 2026 che renderanno necessari investimenti di potenziamento sulle infrastrutture e sui collegamenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mozione per chiedere che nel 2020 non venga rinnovato il contratto a Trenord

LeccoToday è in caricamento