Barzio, «la riorganizzazione del mercato porterà benefici ad ambulanti e cittadini»

A distanza di un mese, dopo le polemiche, l'Amministrazione torna sulla questione: «Occasione per apportare migliorie alla viabilità e per poter recuperare ben sessanta posti auto da utilizzare nel giorno del mercato annuale»

Il Municipio di Barzio

Oggi, venerdì 17 luglio, a Barzio si è tenuto il tradizionale mercato settimanale. Il quarto di questa stagione estiva post lockdown, il quarto dopo la tanto criticata riorganizzazione degli spazi destinati agli ambulanti. A distanza di quasi un mese dall'entrata in vigore delle nuove disposizioni, il Comune di Barzio torna sulla questione, chiarendo alcuni punti fondamentali.

A tal proposito interviene Davide Corbella, capogruppo di "Barzio nel cuore", ma anche rappresentante di Anva (Associazione nazionale venditori ambulanti) di Confesercenti. «Innanzitutto tengo a precisare che la decisione di attuare questo provvedimento non è stata un'idea nata all'improvviso in seno a questa Amministrazione comunale, ma risale a qualche anno fa: era un impegno già preso come associazioni Anva e Fiva, che prendeva in considerazione il ricompattamento dei mercati per poter ridare un'immagine più ordinata e funzionale degli stessi».

Centro fondo di Bobbio, il sindaco: «Ecco tutta la verità sulla querelle con la Trifoglio»

Il progetto presentato all'Amministrazione comunale allora in carica non venne, però, attuato, restando fermo al palo per circa due anni. Fino a quattro settimane fa, quando a cinque ambulanti del mercato di Barzio è stata assegnata una nuova postazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Per Barzio la riorganizzazione degli spazi del mercato è stata un'occasione per apportare migliorie alla viabilità e per poter recuperare ben sessanta posti auto da utilizzare nel giorno del mercato annuale, che conta meno bancarelle di quello estivo. Ciò comporta un beneficio importante per il paese per ben dieci mesi all’anno», continua Corbella, che poi precisa che l'intervento è stato un atto concordato con tutte le parti in causa: «Tutto questo è stato possibile grazie a vari incontri con gli ambulanti, che hanno condiviso le soluzioni proposte dal Comune, seguendo tutte le procedure previste. Questo progetto è in fase di completamento e fa parte di uno dei punti del programma elettorale proposto da questa Amministrazione. A questo punto dell'intervento rivolgo un ringraziamento particolare al sindaco Giovanni Arrigoni Battaia e agli impiegati comunali che, nonostante le difficoltà ampliate causa emergenza covid, hanno condiviso questo impegno non facile portandolo a termine. Un ringraziamento va anche alla Polizia locale, capitanata dal comandante Luca Bortot, che con tutte le difficoltà del caso si è
prodigato in prima persona per fare in modo di portare a compimento questo obiettivo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba ha fretta di nascere, donna partorisce nel tunnel del Monte Barro

  • Giornata flagellata dal maltempo: una quarantina di interventi nel territorio

  • Olginate: trovato in fin di vita, ciclista muore lungo l'alzaia

  • «La vostra sanità funziona e ci ha aiutati», ristoratori egiziani devolvono nuovamente il loro incasso all'ospedale

  • Un panino di due metri e un "bollicine" di 9 litri, festa a San Giovanni per il barista Willy

  • Coronavirus, il punto: nessun caso di positività nel Lecchese, boom di guarigioni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento