menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Monsignor Cecchin: "povertà, lavoro e carenza di cultura sono le emergenze di oggi"

"Quello che serve è ritrovare i valori veri delle persone in un mondo come il nostro che ne ha bisogno".

A dirlo è il prevosto Monsignor Franco Cecchin alla conclusione degli appuntamenti di Agorà 2014, Il salone del palazzo del commercio ha accolto l'ultimo appuntamento che aveva come titolo:   “Leggere i bisogni del presente”
(I bisogni delle persone e della comunità; l’emergenza dell’oggi: la povertà, il lavoro, carenza di cultura…)
con l’intervento di: Prof. Romeo Astorri, docente dell’Università Cattolica Dott. Davide Invernizzi, direttore area sociale - Fondazione Cariplo Dott. Oriano Lanfranconi, presidente giovani imprenditori – Confapi.

Sempre Cecchin; "Il motivo di questi tre incontri è che  Chiesa deve tornare a parlare alla società alle prese con tanti problemi partendo dai valori cristiani . Quello che manca è il sociale come bene comune".

Perchè questa iniziativa? "La recente Esortazione apostolica di papa Francesco “Evangelii gaudium” - spiega Monsignor Cecchin - suona per noi tutti come un richiamo a riflettere sull’impegno e sul servizio in ambito sociale e politico. Come credente, come cristiano, come cittadino, riconosco che nel dopoguerra si sono formati uomini, ma la Chiesa non ha aiutato questi a cercare il bene comune".

Il Prevosto, prosegue: Quando poi si è verificata la fine della DC i cristiani si sono mischiati nella diaspora. La Chiesa è una comunità cristiana che accoglie e aiuta a vivere nella società i valori cristiani". Il primo incontro si era aperto  con l'intervento del gesuita Padre Bartolomeo Sorge,

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Attualità

Lecco e la Lombardia da oggi tornano in zona arancione: in vigore nuovi divieti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento