Notizie Mandello del Lario

Motoraduno della Guzzi al via: interdetta la vendita degli alcolici nei supermercati

Il sindaco Fasoli ha firmato l'atto, valido per tutti e tre giorni in cui sarà in corso la manifestazione internazionale

Si è aperto nella giornata odierna il Motoraduno Internazionale della Moto Guzzi, uno degli eventi più attesi nel mondo per quanto riguarda l'ambito motoristico. La Casa dell'Aquila di Mandello del Lario accoglie ogni anno migliaia e migliaia di persone, che arrivano sul lago da ogni parte del mondo per prendere parte alla manifestazione.

97° Motoraduno Internazionale Moto Guzzi

Il sindaco di Mandello del Lario, Riccardo Fasoli, ha deciso di firmare il documento con cui viene interdetta la «somministrazione e vendita di bevande alcoliche e non alcoliche in contenitori di vetro e in lattine dalle ore 00,00 del 7/9/18 alle ore 24 del 9/9/18, nei confronti degli esercizi pubblici e commerciali e nel commercio su aree pubbliche», come si legge nel documento pubblicato sull'albo pretorio. Alla base della decisione vi sono, chiaramente, motivazioni di ordine pubblico, visto che l'evento richiama «migliaia di appassionati e semplici visitatori, e che è ragionevolmente ipotizzabile un elevato consumo di bevande alcoliche in generale che, se contenute in bottiglie di vetro o lattine, potrebbero essere utilizzati per causare danni a beni pubblici e privati e soprattutto alle persone» e che «che l’abbandono incontrollato di contenitori di vetro e lattine, nonché la possibile rottura di quelli di vetro, oltre ad essere difficilmente eliminabile, potrebbe costituire per un lungo periodo un rischio concreto per l’incolumità pubblica».

La decisione è stata assunta sulla base del D.M. del 5/8/08, art. 2, del Ministero dell’Interno “Incolumità pubblica e sicurezza urbana: definizione ed ambiti di applicazione e dell’art. 54, comma 4, del Decreto Legislativo 267/2000, come modificato dall’art. 6 del D.L. n. 92 del 23/05/2008 convertito dalla L. 125/2008, che attribuisce al Sindaco il potere di adottare, con atto motivato, provvedimenti contingibili e urgenti, al fine di prevenire ed eliminare gravi pericoli che minacciano l’incolumità dei cittadini; Visti gli artt. 191 e 192 del Decreto Legislativo n. 152 del 3/4/2006 che detta “Norme in materia ambientale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Motoraduno della Guzzi al via: interdetta la vendita degli alcolici nei supermercati

LeccoToday è in caricamento