rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Notizie Valgreghentino

"Musica per il Maestro" fa 13 e propone un'edizione resiliente con nuovo format

Grazie all'impegno degli organizzatori di Agorà, il celebre festival canoro lecchese andrà in scena anche quest'anno nonostante le difficoltà legate alla pandemia. Registrazioni senza pubblico delle singole esibizioni e messa in onda in TV

L'apprezzato festival canoro lecchese "Musica per il Maestro" compie 13 anni e non si arrende alla pandemia. Gli organizzatori dell'associazione culturale Agorà di Valgreghentino hanno infatti lavorato con impegno a una soluzione rispettosa di tutte le restrizioni anticovid proponendo un evento "resiliente" all'insegna dello spettacolo, della solidarietà e della sicurezza. I cantanti in gara sono infatti ancora una volta validi e appassionati, le loro performance sono state registrare a porte chiuse nel rispetto dei distanziamenti con messa in onda in televisione, e ancora una volta i fondi raccolti andranno a favore delle cure dei giovani affetti dalle malattie cardiache, al fianco della Geca Onlus. Tutto andrà ancora una volta in scena in memoria del compianto amico Rodolfo.

«La tredicesima edizione della celebre manifestazione canora alla memoria dell’amico musicista Rodolfo Panzeri sarà trasmessa dall’emittente televisiva Unica TV giovedì 11 marzo 2021 alle ore 21.20 - rende noto Mattia Morandi, presidente di Agorà Aps (nella foto sotto) - La pandemia ci ha costretti a predisporre il nuovo format e cioè la registrazione frammentata dell’evento “a porte chiuse”, senza pubblico, e secondo il rigido protocollo anticovid messo a punto per l’occasione: ingressi/uscite contingentati e preprogrammati limitati esclusivamente agli addetti ai lavori, misurazione della temperatura corporea prima dell’accesso agli spazi interni, distanziamento interpersonale controllato con adeguato staff di servizio, rigorosa igienizzazione personale e frequente sanificazione della strumentazione musicale, dei locali e degli arredi utilizzati, oltre chiaramente all’obbligo di mascherina».

Mattia Morandi-5

Dopo mesi di attesa e rinvii, con il passaggio della Lombardia alla zona gialla avvenuto a inizio febbraio (e ora in arancione rafforzato ndr), l’associazione Agorà che da oltre 12 anni promuove questa manifestazione, ha provveduto a convocare i cantanti selezionati - provenienti da differenti località della regione - per effettuare le registrazioni.

I cantanti in concorso e la giuria

Tra i cantanti in gara ci sono: Linda Spandri, Luca Rigamonti, Davide Moscato, Davide Munari, Laura Vimercati, Gianni Varvella, Stefano Piazza, Asia Mussardo, Luca Vidale, Marco Galimberti, Vittoria Germanò, Sofia Francisci, Beatrice De Negri, Roberta Scimè. Le esibizioni sono state presentate da Luca Zerlia e valutate dai membri della Commissione Tecnica Musicale composta da: Arianna Cagliani, Michele Casadio, Giuseppe Caccialanza e Corrado Stuffo.

Premio concorso vanoro-2

«In questa occasione è stato ricordato anche l’amico Battista Perego, scomparso recentemente - prosegue Mattia Morandi - Amico di Rodolfo da sempre, ha condiviso con lui innumerevoli momenti musicali. Proprio per questo Battista ha contribuito a far nascere e crescere il Festival. Come da tradizione l'evento è un'occasione importante per conoscere il prezioso lavoro svolto dall’associazione Geca onlus che da anni si occupa di sostenere su tutto il territorio nazionale e quindi anche Lecchese le famiglie dei giovani affetti da malattie cardiache». Dopo un lungo e prezioso lavoro di montaggio è stato realizzato il prodotto audiovisivo che sarà trasmesso giovedì 11 marzo alle ore 21.20 sul canale 12 di Unica Tv. Sarà svelato in questa occasione il vincitore del 13° Trofeo “Musica per il Maestro”.

"Il Sogno di Neil", il racconto per bambini dato alle stampe da fratello e sorella di Valgreghentino

«Invitiamo pertanto tutti coloro che sono interessati a godersi uno spettacolo inedito, comodamente seduti a casa, nella speranza di poterci ritrovare come da tradizione in teatro per l’edizione numero 14 prevista per il prossimo inverno (covid permettendo). A nome di tutto lo staff organizzativo - conclude Mattia Moradi - desidero ringraziare le persone che hanno creduto in questa manifestazione e nella sua capacità resiliente di portare nuovamente la cultura all’attenzione del pubblico dopo un anno di stop forzato. La soddisfazione di poter cantare sul palco, sebbene senza pubblico, ha permesso a molti di rivivere emozioni importanti, contribuendo in questo modo al percorso di rinascita che ci attende in questo 2021».

I contatti e l'Iban per sostenere Geca Onlus

Per restare informati su tutte le iniziative dell'associazione Agorà è possibile visitare il sito www.associazioneagora.it oppure i profili social su Facebook e Instagram. Per sostenere le attività di Agorà e la ricerca scientifica attraverso l'Associazione Geca Onlus è possibile effettuare erogazioni utilizzando il seguente IBAN: IT14 Z056 9665 5900 0006 1058 X94.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Musica per il Maestro" fa 13 e propone un'edizione resiliente con nuovo format

LeccoToday è in caricamento