rotate-mobile
Ci siamo quasi / Brianza / Via per la Poncia

Sicurezza e viabilità: il Lecchese si prepara al gran ritorno del Nameless

Dal 1° al 5 giugno riecco la grande kermesse musicale. Sono attese 20mila persone al giorno, eccezion fatta per la serata dedicata ai residenti

Quello del Nameless Music Festival sarà un gran ritorno, da ventimila persone al giorno. Per la prima volta il pubblico arriverà nella nuova location della Poncia di Annone Brianza, zona designata già nel 2020 ma "bloccata" dallo scoppio della pandemia di Covid-19. Da domani, 1° giugno, fino a domenica 5 giugno l'area ospiterà la kermesse musicale, aperta dalla serata gratuita per tutti i residenti dei Comuni di Annone di Brianza, Bosisio Parini, Castello di Brianza, Cesana Brianza, Colle Brianza, Costa Masnaga, Dolzago, Ello, Garbagnate Monastero, Molteno, Nibionno, Oggiono, Rogeno, Sirone, Suello.

Poi, sarà il tempo di dare vita al vero e proprio festival (2-5 giugno), che vedrà la presenza di tanti big della musica elettronica, rap, trap e non solo. L'evento, appuntamento tra i più attesi del panorama musicale dance e hip hop a livello nazionale e non, ospiterà sui suoi palchi gli headliners Afrojack, Bbno$, Dj Snake, Lil Pump, Illenium, Gué, Tiesto e, per la sua prima data italiana, Central Cee. Il tutto, per la prima volta, avverrà nella gigantesca area della Poncia di Annone Brianza, location che era stata scelta già per l'edizione 2020, ovviamente saltata, al pari di quella del 2021, a causa dello scoppio della pandemia.

Nameless Music Festival 2022: strade e sicurezza

Per l’esame degli aspetti di safety (comprendente i dispositivi e le misure a salvaguardia dell’incolumità delle persone) e security (relativa alla pianificazione dei servizi di ordine e sicurezza pubblica), il prefetto Sergio Pomponio ha presieduto più riunioni del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, nel corso delle quali, in una con le risultanze della Commissione Provinciale di Vigilanza,  sono stati esaminati tutti gli aspetti potenzialmente critici relativi sia all’area interna, preposta ad ospitare l'evento, sia alle vie di accesso e uscita, alla capienza dei parcheggi e alle possibili ripercussioni sulla viabilità.

Sono stati, pertanto, definiti i dispositivi di security e implementate le misure di safety, previste dall’organizzazione, per ottimizzare l’efficacia del dispositivo di sicurezza. In particolare, sono state assunte le seguenti decisioni.

Nasce la Centrale operativa unificata

Con la finalità di assicurare il coordinamento degli interventi necessari sul piano della safety e della security e garantire una risposta tempestiva e adeguata al complesso delle eventuali problematiche derivanti dallo svolgimento del Festival, il prefetto ha istituito la Centrale Operativa Unificata, che opererà in stretto raccordo con il centro direzionale per la sicurezza della manifestazione.

Coordinata dalla Polizia di Stato, la Centrale sarà composta da rappresentanti di varie amministrazioni ed enti:

  • Questura di Lecco;
  • Comando Provinciale Arma dei Carabinieri di Lecco:
  • Comando dei Vigili del Fuoco di Lecco;
  • Polizia Stradale Sezione di Lecco;
  • Protezione Civile Provinciale;
  • A.A.T. 118 di Lecco;
  • Comune di Annone di Brianza, referente anche per i Comuni di Bosisio Parini, Molteno, Oggiono e Sirone, i cui territori saranno comunque interessati dall’evento e le cui Polizie locali assicureranno il costante collegamento radio;
  • Struttura Security della Manifestazione.

Per i profili di ordine e sicurezza pubblica, nell’area di svolgimento della manifestazione, il questore impiegherà personale che opererà, in stretto contatto con la Control Room (che fa capo all’Organizzazione) e la Centrale Operativa. Ulteriore personale sarà dislocato nelle aree di filtraggio per lo svolgimento delle specifiche attività di polizia, quali identificazione e perquisizione, mentre gli steward svolgeranno le operazioni di controllo sommario con il metal detector sulle persone e sugli zaini. Saranno impiegate pattuglie interforze e personale automontato. Sarà assicurato il supporto delle unità cinofile della Guardia di Finanza, degli artificieri della Polizia di Stato e dei Reparti Speciali di Carabinieri e Polizia di Stato. Saranno presenti anche unità del Reparto Prevenzione Crimine, provenienti da Milano, per ulteriori controlli nei territori interessati e presso il terminal di partenza delle navette. Saranno, infine, potenziati i servizi di prevenzione antidroga.

Come cambia la viabilità

Il Piano di Viabilità, elaborato dalla Polizia Stradale, tiene conto dell’esigenza di garantire la fluidità della circolazione sulla SS36, interessata dai veicoli che si recheranno non solo alla manifestazione, ma anche verso le località turistiche. Sia la SS36 che la SP49 saranno presidiate in maniera fissa: su n. 8 svincoli nevralgici dalle Polizie Locali, mentre a Molteno Sud e a Molteno Nord opereranno rispettivamente la Polizia Provinciale e la Polizia Stradale. Le forze in campo saranno coordinate da un’ulteriore pattuglia dinamica della Polizia Stradale.

Nel dettaglio, al momento dell’afflusso, il punto di accesso privilegiato sarà costituito dallo svincolo di Annone di Brianza e, ove si profilassero criticità, gli automobilisti saranno indotti a imboccare lo svincolo di Suello. Con riferimento al deflusso, dal parcheggio dell’Area P1, l’utenza sarà indirizzata verso Annone, mentre dall’Area P2 sulla via delle Industrie.

La Polizia Locale sarà collocata all’uscita del P1, in direzione via La Poncia. Con apposita ordinanza sarà istituito, su via de La Poncia, fino alle 23:00, un senso unico in entrata e, dopo le 23:00, un senso unico in uscita.

Per i parcheggi P1A e P1B saranno utilizzati gli svincoli Annone Brianza nord e Bosisio Parini nord. L’uscita sarà scaglionata e alternata verso i due svincoli. Per il parcheggio P3 sarà, invece, utilizzato lo svincolo di Annone.

Per i parcheggi P2B, P2A e P2C l’uscita è dall’intersezione Via Dell’Industria Sp49 nel comune di Sirone, con obbligo svolta verso SP49 direzione Molteno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza e viabilità: il Lecchese si prepara al gran ritorno del Nameless

LeccoToday è in caricamento