rotate-mobile
Disavventura / Bonacina / Via Sant'Egidio

Traditi dal navigatore: decine di automobilisti finiscono sul sentiero delle pozze

La zona di Sant'Egidio, rione di Bonacina, è stata letteralmente presa d'assalto dai viaggiatori

Quando la tecnologia fa cilecca. Nella notte tra sabato 13 e domenica 14 agosto la Strada Statale 36 "del lago di Como e dello Spluga" è stata colpita da un fatto eccezionale: probabilmente a causa del passaggio di alcuni ungulati nella zona soprastante la galleria "le Betulle" di Abbadia Lariana, un grosso masso è finito sulla carreggiata nord e ha colpito alcune autovetture in transito in quella zona. Necessario chiudere il tratto di strada fino al primo pomeriggio di domenica, con gli enormi disagi causati al traffico veicolare.

Per raggiungere Ballabio e la Valsassina da Lecco è stata necessaria anche un'ora di viaggio - circa 3 chilometri partendo da Laorca -, ma vari automobilisti sono incappati in una singolare disavventura: svariate sono state le persone tradite dal proprio navigatore, che ha consigliato di percorrere... Il sentiero delle pozze di Sant'Egidio, rione di Bonacina. Sentiero sbarrato sin dal principio, dove s'incrocia la mulattiera che inizia a margine della zona industriale.

Ovviamente tutti coloro che sono arrivati in zona, con tutta probabilità non conoscitori di quella specifica zona della città, hanno dovuto fare inversione e ripercorrere la stessa strada nel senso opposto, immettendosi nuovamente nel traffico bloccato in tutti i rioni alti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traditi dal navigatore: decine di automobilisti finiscono sul sentiero delle pozze

LeccoToday è in caricamento