Nubifragio dell'ottobre 2018, riaperte le domande di contributo

Possono avanzare richiesta cittadini e imprese. Scadenza: ore 10.30 del 24 marzo 2020. Ecco come fare

Sono stati riaperti da Regione Lombardia i termini per presentare la domanda di contributo da parte di cittadini e imprese in merito agli eventi calamitosi occorsi dal 27 al 30 ottobre 2018. Le domande devono essere presentate entro le ore 16.30 del 24 marzo 2020, accedendo alla piattaforma regionale Bandi online.

Per utilizzare la piattaforma regionale il richiedente, se non ancora registrato, deve seguire la procedura guidata di registrazione per l'assegnazione delle credenziali di accesso. La procedura di accreditamento può richiedere fino a 24 ore.

Chi può beneficiarne

Possono partecipare tutti i soggetti che risultano in possesso dei requisiti previsti e che non hanno già presentato domanda di contributo nel 2019 (finestra 14 maggio-13 giugno 2019), ai sensi del decreto del Commissario delegato n. 6367 dell'8 maggio 2019.

Cittadini

Sempre con riferimento agli eventi calamitosi del 27-30 ottobre 2018, possono presentare domanda di contributo i cittadini che:

  • hanno abitazione principale, continuativa e abituale nell'edificio danneggiato e che vantano un diritto di godimento (per il solo contributo di immediato sostegno alla popolazione - Allegato C)
  • sono proprietari di strutture adibite ad abitazione principale propria o di soggetto terzo vantante diritto di godimento (per il contributo per il ripristino delle strutture adibite ad abitazione - Allegato D)
  • sono amministratori di condomini danneggiati nelle parti comuni.

Per poter accedere al contributo per l'immediato sostegno alla popolazione secondo le modalità stabilite nell'Allegato C del decreto del Commissario delegato n. 1437 del 7 febbraio 2020 occorre aver presentato al proprio Comune la domanda di contributo di immediato sostegno alla popolazione - Modello B.

Imprese

Possono accedere al contributo I legali rappresentanti di micro, piccole e medie imprese, in possesso di tutti i seguenti requisiti:

  • operanti in tutti i settori di attività economica e produttiva, ad esclusione delle imprese agricole
  • con sede legale o operativa nei Comuni interessati dagli eventi calamitosi occorsi nel periodo compreso tra il 27 e il 30 ottobre 2018
  • la cui attività, pur avendo subito danni ai beni destinati alle attività di impresa, non risulti cessata al momento della calamità, ovvero nel periodo compreso tra il 27 e il 30 ottobre 2018
  • iscritti, al momento della presentazione della domanda, al Registro delle Imprese delle Camere di Commercio territorialmente competenti o all'Albo delle Società Cooperative.

Condizione per poter accedere al contributo di immediata ripresa dell'attività economica secondo le modalità stabilite nell'Allegato A è aver presentato al proprio Comune la domanda di contributo per l’immediata ripresa delle attività economiche e produttive - Modello C.

Esclusioni

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono esclusi dalla possibilità di presentare domanda i soggetti che nel 2019 hanno già compilato e trasmesso attraverso la piattaforma Bandi online domanda di contributo, indipendentemente dall'esito dell'istruttoria successivamente svolta dal Comune (contributi concessi/non concessi).
Non sono ammesse ai contributi le attività agricole.

Tutte le modalità dei contributi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giornata flagellata dal maltempo: una quarantina di interventi nel territorio

  • Olginate: trovato in fin di vita, ciclista muore lungo l'alzaia

  • «La vostra sanità funziona e ci ha aiutati», ristoratori egiziani devolvono nuovamente il loro incasso all'ospedale

  • Bimba ha fretta di nascere, donna partorisce nel tunnel del Monte Barro

  • Elezioni 2020, rese note le preferenze: Antonio Rossi il più votato, Bonacina ancora "top" tra le donne

  • Un panino di due metri e un "bollicine" di 9 litri, festa a San Giovanni per il barista Willy

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento