rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Notizie

Trenord, confermati Piuri amministratore delegato e Santini presidente

Nominato il Consiglio d'amministrazione per il triennio 2021-23. Tra le priorità il completamento della flotta e la mobilità ferroviaria

L'Assemblea dei soci di Trenord, riunita nella giornata di martedì, ha confermato Federica Santini nel ruolo di presidente del Consiglio di Amministrazione e proceduto alla nomina dei membri del CdA per il triennio 2021-2023: Stefano Erba, Maria Luisa Grilletta, Alberto Lacchini, Marco Piuri e Alessandro Zoratti.

Si è inoltre proceduto alla nomina del Collegio sindacale: Angelo Miglietta avrà l'incarico di presidente, Francesca Maria Di Stefano e Gianbattista Lomartire.

Il nuovo Consiglio, riunito immediatamente dopo l'Assemblea, ha confermato Marco Piuri (nella foto) quale amministratore delegato, oltre a conferire le deleghe operative all'amministratore delegato e al presidente.

Trenord_AD_Piuri-2

Le priorità nel triennio

Nell'aprire i lavori del nuovo Consiglio, la presidente Federica Santini ha indicato le priorità del nuovo mandato: il completamento del piano di rinnovo della flotta già in corso, l'impegno a porre la mobilità ferroviaria al centro della riflessione sulla transizione ecologica che sarà fondamentale per il prossimo triennio, un rinnovato focus sulla qualità del servizio.

Santini ha, inoltre, dedicato una particolare riflessione al tema della sicurezza del sistema ferroviario, esprimendo l'intenzione di Trenord di intensificare ulteriormente il lavoro avviato da tempo per garantire la sicurezza a bordo e sensibilizzare tutti gli attori del sistema - istituzioni, autorità, aziende - invitandoli alla collaborazione e al coordinamento come unica risposta possibile e ferma contro episodi di violenza che non debbono ripetersi.

20190328 Presidente_Santini_002-2

Federica Santini, presidente di Trenord

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trenord, confermati Piuri amministratore delegato e Santini presidente

LeccoToday è in caricamento