menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alberto Redaelli del Cnas

Alberto Redaelli del Cnas

Nuova guida per la XIX Delegazione lariana del Soccorso alpino: è Alberto Redaelli

Nel Cnas dal 1999, capostazione del Triangolo larianao, succede all'attuale delegato Luca Vitali. «Grazie a tutti i soccorritori, che hanno affrontato un periodo difficile»

Camio al vertice del Cnas Lombardo. La XIX Delegazione lariana del Soccorso alpino ha eletto il nuovo delegato: è Alberto Redaelli, che entrerà in carica il primo gennaio 2019.

L'avvicendamento con il delegato attuale, Luca Vitali, arriva al termine di un periodo drammatico e complicato per la XIX Delegazione lariana (comprende le province di Lecco, Como, Varese e Pavia), con la perdita per incidenti in montagna prima del delegato Gian Attilio Beltrami, figura storica del Soccorso alpino e speleologico, quindi di Giovanni Giarletta ed Ezio Artusi, e infine con la scomparsa di Carla D’Amico, 37 anni, che da dieci anni svolgeva il ruolo di segretaria in Delegazione.

Alberto Redaelli ha 50 anni e vive a Suello. È entrato a fare parte del Cnsas nel 1999 e da sei anni è capostazione del Triangolo lariano e tecnico di soccorso alpino (Te. S.A.); possiede anche una specializzazione per il recupero in parete.

Colpito da sassi in Grignetta, muore 37enne

«La prima persona che vorrei ringraziare è il delegato attuale, Luca Vitali, che ha assunto l'incarico in un momento molto duro, immediatamente dopo la scomparsa di Beltrami - afferma Redaelli - e anche il mio vice, Salvatore Zangari, già al terzo mandato per questo incarico, oltre a tutti i nostri soccorritori che stanno affrontando un periodo per nulla facile». Nel 2019, per i volontari della Delegazione Lariana, diversi nuovi progetti cui lavorare e la ricerca di una maggiore serenità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quanto dovrai aspettare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento