rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Notizie Abbadia Lariana / Via Alla Stazione

Nuovo direttivo per la Pro loco di Abbadia: scatta l'era di Claudio Gobbi

Il neopresidente, che ha lavorato a lungo nel mondo dello spettacolo, si affida all'esperienza del precedente Consiglio direttivo con cinque consiglieri confermati, mentre quattro sono le novità

"Credo fermamente nei giovani e nella loro creatività, nella loro voglia di affermarsi a livello professionale nel prossimo futuro. Ritengo indispensabile l'esperienza che potrà essere trasmessa dai membri del precedente Consiglio direttivo e tutt'ora presenti all'interno di questo. Auguro a tutti di raggiungere gli obiettivi che potremo valutare e realizzare in ambito della Pro Loco per dare maggiore rilievo alle eccellenze del nostro territorio".

In queste parole sono racchiuse le linee guide del neopresidente della Pro Loco di Abbadia Lariana, Claudio Gobbi, che sabato 17 luglio è stato indicato come successore di Carlo Donato (ora consigliere comunale con delega ai rapporti con le associazioni) alla guida del sodalizio lacustre.

Gobbi, abbadiense, nel curricula vanta, oltre alla laurea in Scienze della comunicazione, il diploma in tecniche dell'arte visiva. Nel corso degli anni ha maturato svariate esperienze nel mondo dello spettacolo, dell'interior design come responsabile della grafica, della comunicazione pubblicitaria e del marketing in aziende nazionali e multinazionali. Negli ultimi sedici anni si è dedicato alla formazione nel ruolo di coordinatore e docente presso l'Accademia delle Belle Arti Santa Giulia di Brescia.

Abbadia Lariana: oltre 120 partecipanti alla 34^ edizione della Remada

Ad affiancare il neopresidente saranno la vice Samantha Micheli e nove consiglieri. A Francesco Trimarchi, Giulia Galli, Lucia Vanini, Oscar Longhi e Renata Nogara, già presenti nel precedente direttivo, si affiancheranno i nuovi eletti: Alessandra Pellegrino, Luca Barindelli, Nicola Colombo e Tecla Centali. Riconfermati alla revisione dei conti Cristian Alippi e Pier Giorgio Mangioni.

In questo 2021 la Pro Loco Abbadia raggiunge i trent'anni di vita sul territorio, intenzionata a proseguire il cammino iniziato e percorso dalle precedenti guide, che mira alla "organizzazione delle proprie attività, volte a promuovere, sviluppare e valorizzare il territorio del paese con eventi e interventi mirati".

(Si ringrazia Alberto Bottani per la collaborazione)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo direttivo per la Pro loco di Abbadia: scatta l'era di Claudio Gobbi

LeccoToday è in caricamento