menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I volontari ripuliscono il lungolago: raccolti venti sacchi di rifiuti

Lodevole iniziativa a Oggiono: cinque cittadini raccolgono i rifiuti nella zona dal camping fino alle piscine. «Speriamo sia un esempio da seguire»

Si sono ritrovati domenica pomeriggio, approfittando della bella giornata di sole, e si sono dati da fare, rispettando la promessa che avevano fatto una settimana prima: perché, come hanno lasciato scritto, "trovare pulito è un piacere, tenere pulito è un dovere".

Cinque volontari hanno ripulito il lungolago di Oggiono, dal camping fino alle piscine, raccogliendo tutti i rifiuti abbandonati, e accumulatisi nel tempo, da cittadini e turisti incivili. In tutto, i volontari - guidati da Katia Alverdi Ragazzoni, promotrice della giornata - hanno riempito circa venti sacchi tra carta, plastica indifferenziata, più innumerevoli bottiglie di vetro, facendo così rinascere una zona paesaggisticamente di pregio.

Cartacce e rifiuti diventano burattini

L'iniziativa, però, non si è esaurita con la semplice pulizia. Lo scopo, naturalmente, è anche quello di sensibilizzare la cittadinanza a un maggiore rispetto dell'ambiente e del senso civico, fornendo un esempio da seguire - è l'auspicio - anche fuori dai confini oggionesi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento