A Olginate controllate 150 persone a piedi da inizio emergenza

Tutti i dati delle verifiche effettuate in paese dalla Polizia locale. Poche sanzioni. Intanto il numero dei contagi è salito di un solo caso in sei giorni

Uno dei controlli effettuati nei giorni scorsi dalla Polizia locale di Olginate.

Anche a Olginate continuano i controlli della Polizia locale sulle strade nei giorni dell'emergenza. L'Amministrazione comunale ha ufficializzato i dati relativi all'attività dei vigili guidati dal comandante Matteo Giglio da inizio lockdown a ieri. I dati parlano di: 200 autocertificazioni raccolte; 2 denunce per violazione di ordinanze ministeriali; 16 verbali accertati; 150 persone a piedi controllate; 10 esercizi commerciali sottoposti a verifica; 240 ore di presenza sul territorio degli agenti di Polizia Locale. Nel complesso la popolazione sta dunque rispettendo le regole imposte dalle autorità per contrastare la diffusione dell'epidemia.

«L'azione di controllo del territorio svolta dalla Polizia locale in questo periodo di emergenza può essere suddivisa in due fasi - spiega il sindaco Marco Passoni -  La prima, che va dal Dpcm dell’8 al 21 marzo, nella quale sono stati effettuati prettamente posti di blocco per il fermo dei veicoli nelle vie di maggior scorrimento del paese; la seconda, dopo il Dpcm del 22 marzo, con i controlli che si sono spostati maggiormente sulla mobilità delle persone, sul rischio assembramenti e sul rispetto delle norme da parte delle attività commerciali. Precisando che il cambiamento del tipo di controlli è stato imposto dalle indicazioni impartite dalla Prefettura e dalla Questura, è importante sottolineare che, come indicato anche nei rapporti di servizio, all’inizio si notava poca consapevolezza della normativa, mentre nelle ultime uscite il personale della Polizia locale ha riscontrato una maggiore responsabilità delle persone nel rispetto delle regole».

Dati e luoghi dei decessi: un raffronto tra questi mesi di emergenza e lo scorso anno

Altro dato importante riguarda il numero complessivo dei contagiati da Coronavirus a Olginate, in totale 43 alla data di ieri, lunedì 20 aprile: un solo caso in più negli ultimi sei giorni. Il sindaco Passoni ha poi voluto condividere con la cittadinanza un'altra statistica interessante preparata grazie al contributo del nostro ufficio Anagrafe, realizzata per capire l’andamento delle nascite e delle morti in paese dall’inizio dell’anno. Per farlo sono stati estratti i dati dei nati e dei deceduti  dal 1° gennaio al 15 aprile del 2020 e confrontati con i dati dello scorso anno nello stesso periodo.

  • Nati dal 01/01 al 15/04 - Anno 2019: 14 - Anno 2020: 12
  • Morti dal 01/01 al 15/04 - Anno 2019: 28 - Anno 2020: 38

«L’andamento delle nascite è in linea con l’anno scorso, invece i decessi sono incrementati del 35,7%. Però solo 4 delle 38 persone decedute nei primi tre mesi e mezzo del 2020 sono decedute per Covid-19, pertanto l’incremento registrato non è totalmente causato dall’emergenza in corso». Precisa inoltre il primo cittadino. Proseguendo l’analisi sui deceduti sono stati raccolti anche i seguenti dati.

  • Morti in casa in Olginate - Anno 2019: al 15/4/2019 n. 5 - Anno 2020: al 15/4/2020 n. 12 (+7)
  • Morti nella Casa di riposo - Anno 2019: al 15/4/2019 n. 9 - Anno 2020: al 15/4/2020 n. 8 (-1)
  • Morti in ospedale - Anno 2019: al 15/4/2019 n. 14 - Anno 2020: al 15/4/2020 n. 18 (+4)

Misurazione della temperatura per chi si reca al distretto sanitario

Intanto da oggi, martedì 21 aprile, anche a olginate è stato disposto l’obbligo di registrare la temperatura a tutti coloro che accedono ai presidi territoriali di Asst. Coloro i quali avranno una temperatura corporea  maggiore ai 37,5° saranno invitati a presentarsi presso gli ospedali di Lecco o Merate per eseguire il tampone. L’accesso a tali presidi sarà inoltre contingentato e limitato alle necessità urgenti. «Vi invito quindi di accedere al presidio di Olginate solo in casi di necessità e urgenza e di seguire le indicazioni del personale addetto».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'Iban per la raccolta fondi

Intanto continua la raccolta fondi "Solidarietà per Olginate" con ottimi risultati: ad oggi sono stati donati ben 37.565 Euro.
Ricordiamo l’IBAN per le donazioni: IT85Q0521651300000000100378 - Casuale: contributo per emergenza Coronavirus
«Un ringraziamento a tutti coloro che continuano a donare».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, il punto: oltre cento tamponi positivi, nel Lecchese superata quota quattromila. "Manzoni": tre posti liberi nei reparti

  • Postavano sui social video girati a Lecco con pistole e maceti, blitz della Polizia contro la "Baby Gang"

  • Coronavirus, il punto: oggi 96 nuovi casi nel Lecchese, oltre 35.000 tamponi in Lombardia

  • Coronavirus, il punto: numero record di positivi nel Lecchese, 198

  • Conte ha firmato il nuovo Dpcm. Bar e ristoranti chiusi alle 18, alle superiori didattica a distanza al 75%

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento