menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un'immagine delle infiltrazioni nel palazzetto dello sport di Olginate.

Un'immagine delle infiltrazioni nel palazzetto dello sport di Olginate.

«La palestra comunale è ormai diventata una piscina. Urgono interventi»

L'affondo dell'opposizione di Olginate: «Ripetute infiltrazioni d'acqua con danni e disagi. Ma l'Amministrazione è ferma da tempo»

Nuove critiche a Olginate per la situazione in cui versa la palestra comunale. Il gruppo di opposizione "Olginate si Cambia" ha raccolto una serie di fotografie per documentare le ripetute infiltrazioni d'acqua e i conseguenti danni alla pavimentazione e ad alcune pareti del palazzetto. Riccardo De Capitani e colleghi chiedono, nuovamente e con forza, interventi risolutivi all'Aministrazione comunale.

Riqualifica energetica, entrano nel vivo i lavori del palazzetto dello sport di Olginate

«A seguito di tante comunicazioni pervenute negli ultimi anni, almeno dal 29 ottobre 2018, giorno del fortissimo nubrifragio che colpì il Lecchese, da parte di cittadini e genitori e dopo aver più volte sollecitato l’Amministrazione, senza far polemica e nelle sedi opportune, ci troviamo costretti a rendere pubblica la situazione del palazzetto dello sport Iginio Ravasio - scrive il consigliere comunale Andrea Secchi - Questo perché dopo la nostra ultima visita alla palestra riscontriamo ancora una situazione al limite della decenza e dell’agibilità».

Palestra 6-2

«La palestra di via Campagnola, finalmente oggi in cantiere per efficientamento energetico (anche questo capitolo lo abbiamo più volte segnalato considerate che le bollette del riscaldamento erano davvero costose), assomiglia più ad una piscina, questo a causa delle gravi infiltrazioni che perdurano da anni, ormai non serve più un nubigrafio per vedere l’acqua entrare dal tetto, ma è sufficiente una semplice e normale pioggia».

Palestra 1-2

«L’acqua ormai ha danneggiato gran parte della pavimentazione in parquet creando rigonfiamenti, disallineamenti delle liste di legno e zone totalmente scrostate, per non parlare degli spogliatoi che assomigliano più ad una grotta dove far invecchiare il taleggio - incalza Secchi - La pavimentazione che ricordiamo essere stata posata alle fine del 2016 per 30.000 euro a carico del comune di Olginate e per 45.000 euro a carico delle società sportiva NPO (che ha dovuto finanziare senza supporti da parte del comune) è costata un totale di 75.000 euro. Soldi pubblici e non, sprecati e mal gestiti».

Palestra 5-2

«Olginate vanta l’unica squadra della provincia di Lecco che gioca in serie B e che impegna non solo la prima squadra ma un numero esagerato di ragazzi e bambini, altresì il palazzetto è impiegato anche dalle squadre di pallavolo è questa incuria sta creando disagi a entrambe le società sia per il regolare svolgimento del campionato che degli allenamenti con costi extra e senza nessun sostegno utile da parte del Comune - aggiungo i consiglieri di "Olginate si Cambia" - Appare chiaro e trasparente come l’acqua che allaga il campo di gioco, che questa Amministrazione è rimasta inerte di fronte ad un grave e palese problema e che questo ha arrecato danni economici al patrimonio pubblico e alle tasche di tutti i cittadini olginatesi. Spesso sentiamo parlare il sindaco Passoni e la sua giunta di sogni, probabilmente sognavano una piscina anziché una palestra. Le foto parlano molto di più di tutte le parole spese fino ad ora…».

Palestra 8-2

Il sindaco: «Già avviato un intervento di riqualifica»

In merito ai disagi segnalati dall'opposizione - e verificatisi a causa della pioggia dei giorni scorsi - il sindaco si è limitato a una breve replica ricordando che è già in corso una più ampia riqualifica del palazzetto. «Stiamo già intervenendo sulla palestra con un intervento del quadro economico di 500.000 euro per la realizzazione di un nuovo tetto, il rifacimento dellle coperture, la sistemazione del cappotto e altre opere collegate. Una volta terminati questi lavori, ci occuperemo definitivamente della pavimentazione. Intanto attueremo ben presto un intervento tampone per contrastare la situazione venutasi a creare. Mi limito a queste precisazioni, nel merito delle critiche replicheremo più avanti a lavori conclusi».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento