rotate-mobile
Notizie Oggiono

Idrovolanti radiocomandati sul lago a Oggiono: è il preludio alla Coppa Europa

Dimostrazione organizzata dal Panathlon Lecco a pochi giorni dalla prova internazionale della specialità

I soci del Panathlon Club Lecco scrutano il cielo. In occasione della conviviale di maggio è stata infatti organizzata una dimostrazione di volo per aeromodelli radiocomandati idrovolanti sul lago a Oggiono, a pochi giorni (il weekend del 13/14 maggio) dalla Coppa Europa di specialità. Coppa che si disputerà proprio a Oggiono con quartier generale nell'area della darsena ex Carniti.

A convincere il presidente del Panathlon Club Lecco, Andrea Mauri, è stato il grande entusiasmo misto a passione del panathleta Guido Baggioli, pilota di aeromodelli radiocomandati, dando così l'appuntamento a lago per una esibizione con protagonista lo stesso Baggioli, Claudio Schiavini e il pilota tedesco Ludwig Stork. Evoluzioni mozzafiato, sfidando anche una lieve pioggia, che hanno entusiasmato i presenti nel tardo pomeriggio sul Lago di Oggiono, con il "saluto" finale a volo radente del panathleta Marco Bonaiti, grande appassionato di volo, alla cloche di un idrovolante vero e proprio. 

Poi tutti in Canottieri a Lecco dove la serata è continuata, dopo i saluti del presidente Mauri, con la relazione di Guido Baggioli che ha intrattenuto gli ospiti.

Due categoria in gara a Oggiono

Baggioli ha spiegato nel dettaglio che a Oggiono, in Coppa Europa, ci saranno due categorie in competizioni per un trofeo che premierà la squadra più forte: gli aeromodelli acrobatici (dei prototipi per intenderci) e gli aeromodelli semi-scale che riproducono aerei esistiti o esistenti, ma sempre idrovolanti.

L'organizzazione dell'evento sarà curata dall'Ala Lecco (Associazione lecchese aeromodellisti) che vanta una lunga tradizione nelle competizioni "idro" visto che la prima edizione di una gara titolata risale al 1975 quanto il lecchese Roby Beretta si aggiudicò il titolo italiano di acrobazia sul lago a Lecco in Canottieri.

Baggioli ha poi presentato gli ospiti e cioè Luciano Biondo presidente dell'Ala (annovera oltre 50 soci) con il segretario Luca Corti, i piloti Claudio Schiavini e Ludwig Stork tra l'altro vincitore di due Coppe Europa individuali e molte a squadre. Presente anche Roberto Nigriello presidente del Consiglio comunale di Lecco.
Il presidente Biondo ha ricordato che l'evento di Oggiono si tiene ormai da 52 anni e vedrà in gara una trentina di piloti provenienti da Germania, Repubblica Ceca, Svizzera, Francia e naturalmente Italia con, tra l'altro, tre piloti lecchesi e cioè Guido Baggioli, Claudio Schiavini e Matteo Brini.

Grande interesse hanno suscitato anche gli aeromodelli esposti in Canottieri grazie anche alla collaborazione di Enrico Rossi, panathleta appassionato di volo radiocomandato. Al termine molte domande compresa quella al tedesco Stork sul perché fosse così forte. Risposta lapidaria: !Perché sono felice di volare".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Idrovolanti radiocomandati sul lago a Oggiono: è il preludio alla Coppa Europa

LeccoToday è in caricamento