rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Notizie Belledo / Via Risorgimento, 10

La panchina rossa costruita dalla "Duemani" contro la violenza sulle donne

L'iniziativa della cooperativa lecchese in occasione della Giornata del 25 novembre

In occasione del 25 novembre, Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, le socie e i soci della Cooperativa di inserimento lavorativo "Duemani" hanno costruito lo loro panchina rossa per dare un segno tangibile di denuncia verso ogni forma di violenza sulle donne. L’hanno posizionata proprio davanti alla loro sede in via Risorgimento a Lecco.

La panchina rossa appena costruita.

"Vorremmo che questa panchina diventasse luogo di riflessione per coloro che vorranno venire a trovarci: una panchina rossa collocata in un luogo che da 40 anni si occupa delle fragilità umane. Vorremmo venisse considerata un omaggio alle fatiche che le donne della 'Duemani' affrontano, non solo sul lavoro, ma anche nella vita quotidiana". Queste le parole che i lavoratori e le lavoratrici della cooperativa hanno scelto di condividere, insieme a quelle di Alda Merini, che racconta, con la sua spiazzante poesia, la potenza della bellezza femminile.
 
Sei bella.
E non per quel filo di trucco.
Sei bella per quanta vita ti è passata addosso,
per i sogni che hai dentro
e che non conosco.
Bella per tutte le volte che toccava a te,
ma avanti il prossimo.
Per le parole spese invano
e per quelle cercate lontano.
Per ogni lacrima scesa
e per quelle nascoste di notte
al chiaro di luna complice.
Per il sorriso che provi,
le attenzioni che non trovi,
per le emozioni che senti
e la speranza che inventi.
Sei bella semplicemente,
come un fiore raccolto in fretta,
come un dono inaspettato,
come uno sguardo rubato
o un abbraccio sentito.
Sei bella
e non importa che il mondo sappia,
sei bella davvero,
ma solo per chi ti sa guardare.

Alda Merini

La sede della Cooperativa Duemani.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La panchina rossa costruita dalla "Duemani" contro la violenza sulle donne

LeccoToday è in caricamento