rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Notizie Brianza / Via del Bordeà

A Santa Maria Hoè spunta una panchina gigante. O meglio, una "banchela"

L'attrazione, realizzata da scultori locali e ribattezzata con un termine in dialetto brianzolo, è stata collocata lungo la via del Bordeà in un punto panoramico da cui si possono ammirare le piramidi di Montevecchia

Anche Santa Maria Hoè ha la sua panchina gigante, quella che all'estero è indicata come big bench. In Brianza, però, si preferisce il dialetto, ed ecco che il suggestivo manufatto collocato nei giorni scorsi in paese è stato presto ribattezzato banchela.

Così, almeno, la definisce il sindaco di Santa Maria Hoè Efrem Brambilla, appassionato conoscitore dell'idioma locale. La panchina è posizionata in un punto panoramico, con una bellissima vista rivolta verso il vicino comune di Montevecchia e le sue tre famose "piramidi".

"L'aera sarà presto riqualificata"

"Un altro punto del programma elettorale è stato raggiunto - spiega il primo cittadino - La panchina si trova in località Mirabella sulla caratteristica via del Bordeà, un percorso tra boschi, prati, vigneti e campi coltivati che collega Paù, Tremonte, Colle Brianza, Cò d'Indraen, Cò de l'Inguen, la Torre e soprattutto il bellissimo ponte del Bordeà. In quel punto inoltre stiamo concludendo i lavori che prevedono la rigenerazione della piazzetta, riacciotolare il percorso, realizzare linee di acque meteoriche e consolidare i versanti con berlinese in micropali".

A installare la panchina (nella foto con Brambilla) gli scultori locali Andrea Gaspari e Bruno Darconza. L'inaugurazione ufficiale del manufatto è prevista per i prossimi giorni, accompagnata da un concerto del coro Glap.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Santa Maria Hoè spunta una panchina gigante. O meglio, una "banchela"

LeccoToday è in caricamento