rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024

Parcheggi e cestini intelligenti: il piano per una Lecco più pulita

Comune e Silea hanno messo a punto l'efficientamento del servizio di spazzamento stradale nelle 124 aree a parcheggio, mentre è appena stato installato il primo cestino con compattatore sul lungolago

Due novità importanti arrivano a Lecco, tra una pulizia più profonda dei parcheggi e gli smart bin. La seconda novità è quella più facile da spiegare: i 570 cestini installati nella città capoluogo sono stati dotati di sensori che permettono d'inviare un segnale quando sono pieni, mentre sul lungolago è stato installato il primo dispositivo con compattatore integrato. Un modo per ottimizzare la raccolta e ridurre il poco gradevole problema - legato più che altro all'inciviltà - dei tanti sacchetti abbandonati a ridosso dei medesimi cestini.

230308_smart_bin_scheda

Lecco, si puliscono i parcheggi della città: il calendario

Parte invece la prossima settimana, nella notte tra lunedì 13 e martedì 14, il servizio di spazzamento meccanizzato-combinato delle aree pubbliche di parcheggio presenti in città. 124 i siti attenzionati, secondo un crono programma che individua 12 raggruppamenti di parcheggi collocati in diversi rioni, al fine di non penalizzare i cittadini residenti nella stessa area, che saranno interessate dagli interventi di pulizia con frequenza trimestrale.

Il servizio sarà svolto in orario notturno e comporta l'interdizione temporanea della sosta nelle aree interessate dalla mezzanotte alle 6 del martedì, con apposizione della segnaletica di divieto 48 ore prima dello svolgimento del servizio di pulizia. Il primo gruppo di parcheggi interessato, nella notte tra lunedì 13 e martedì 14, comprende via Don Minzoni ad Acquate, via Santa Barbara a Belledo, via privata Monterotondo a Castello, viale Redipuglia a Germanedo, viale Dante, viale Costituzione, via Cornelio e piazza Mazzini in centro, via Al Lago a Maggianico, via Foscolo a Olate, via Amendola a Pescarenico e via Gorizia a Rancio.

Nella notte tra lunedì 20 e martedì 21 marzo toccherà poi a piazza della Vittoria e corso Promessi sposi ad Acquate, via Galilei alla Bonacina, via Besonda Inferiore (Galli Ezio) al Caleotto, via Carlo Mauri a Castello, via Ugo Bartesaghi a Germanedo, via Parini a Lecco, via Elettrochimica a Maggianico, corso Carlo Alberto (Synlab) e via Fra Galdino a Pescarenico.

In programma nella notte tra lunedì 27 e martedì 28 corso Giacomo Matteotti e via XI Febbraio a Castello, via Pietro Nava, via Sassi e via Porta a Lecco, via Dell'Isola a Pescarenico, via Gorizia e via Fumagalli a Rancio, viale Filippo Turati vi Capodistria e via Spirola a Santo Stefano.

Il calendario mensile sarà disponibile sul sito istituzionale www.comune.lecco.it, ma anche su sito e app di Silea.

Calendario pulizia parcheggi marzo 2023

“Sfida coraggiosa, cestini a costo zero”

“È una sfida coraggiosa, un salto triplo che stiamo facendo sulla base delle tante segnalazioni raccolte con Lecco Partecipa Click - spiega il primo cittadino Mauro Gattinoni -. La città non è solo il centro storico, partire da lì con la raccolta straordinaria ha fatto storcere il naso ai residenti nei rioni ma noi guardiamo anche a loro con i cantonieri di comunità e in altri modi”.

presentazione cestini intelligenti smart bin 20234 Mauro Gattinoni

“Lecco non è una città sporca”

“Non è una semplice, ma una vera e propria scommessa che fa anche l’amministrazione comunale con il suo braccio operativo - conferma Pietro Antonio D’Alema, direttore di Silea -. Lo è quella del servizio di pulizia e svuotamento dei cestini, svolto dallo stesso operatore che ora va a specializzare i profili: una squadra sarà dedicata allo svuotamento, l’altra allo spiazzamento delle strade con la scopa; a questo si aggiunge chi fa la pulizia meccanizzata e usa il soffiatore”. Il modello “è in corso di assestamento”. L’azienda pubblica ha razionalizzato la forza lavoro, “perché le tecnologie aiutano a farlo evitando di aumentare la massa delle persone che vanno per le strade. La città di Lecco non è sporca, lo dicono le raccolte dati fatte tra i cittadini: l’amministrazione ha voluto andare oltre, essere arrivati al 75% vuol dire aver lavorato sulle nicchie”.

presentazione cestini intelligenti smart bin 20230 Pietro Antonio D'Alema

Sui tanti cestini presenti in città, “è stato apposto un tag e sapremo precisamente quando è stato svuotato. Abbiamo passato le ultime settimane a testare il servizio e ci sono stati anche dei momenti di non facile gestione”. Lo smart bin “invia un segnale e informa quando dev’essere liberato; ha un compattatore interno e questo permette di risparmiare parecchio spazio al loro interno”.

“Oggi i cittadini diventano attivi protagonisti di questo progetto, se continueranno a non spostare la macchina dai parcheggi e butteranno i sacchetti nel cestino sotto caso, allora saremo molto meno efficienti - puntualizza Renata Zuffi, assessore comunale -. Più facciamo bene la differenziata e meglio la conferiamo, più la qualità dei servizi aumenta senza un incremento della Tari. Visto che è a costo zero, magari quel risparmio si potrà investire altrove”.

presentazione cestini intelligenti smart bin 20233 Renata Zuffi Mauro Gattinoni

Video popolari

Parcheggi e cestini intelligenti: il piano per una Lecco più pulita

LeccoToday è in caricamento