Monticello: in autunno ritorna "La Passione per il Delitto"

La 19^ edizione del festival di narrativa poliziesca si svolgerà sabato 17 e domenica 18 ottobre a Villa Greppi e sulle pagine social del Consorzio

La 19^ edizione del festival di narrativa poliziesca "La Passione per il Delitto" si svolgerà sabato 17 e domenica 18 ottobre.

Il pubblico potrà seguire gli ormai tradizionali incontri con gli autori della narrativa di genere con due modalità: in presenza nel granaio di Villa Greppi, con prenotazione obbligatoria e un numero massimo di accessi così come consentito dalle normative in vigore, oppure in diretta su tutte le pagine social del festival e del Consorzio Villa Greppi. Una scelta che consentirà di superare le limitazioni imposte dalla situazione sanitaria, e di raggiungere il vasto pubblico che da quasi vent'anni segue la manifestazione.

Il programma

Il programma, anche quest'anno, prevede il sabato incontri su temi di approfondimento e di formazione, e la domenica un'intera giornata di faccia a faccia con gli autori dei romanzi di genere usciti nell'ultimo anno, come sempre pronti a raccontarsi al pubblico di Villa Greppi e a coinvolgerlo nelle letture. Il tutto affiancato da momenti musicali, mostre di arte e fotografia, piccole pause dedicate alla cucina.

Ogni anno, sul palco del festival, si alternano più di quaranta ospiti in due giorni tra scrittori, giornalisti, saggisti, musicisti.

Ideato da Paola Pioppi e dall'Associazione culturale la passione per il delitto, il festival si conferma una delle manifestazioni dedicate alla narrativa di genere più longeve in Italia, la cui prima edizione risale al 2002.

I numeri del festival

Per raccontarlo in numeri, più di 600 sono gli ospiti che hanno partecipato alle diciassette edizioni passate, oltre 70mila le presenze di pubblico, 300 incontri complessivi con autori italiani e stranieri, 60 laboratori per bambini, 20 mostre d'arte con più di 150 artisti coinvolti. Una storia importante che testimonia l'interesse, ancora forte, per il genere letterario noir e poliziesco che richiama ogni anno numerosi appassionati.

Comi: «In presenza e in streaming»

«Anche in questo 2020 Villa Greppi non si ferma e non rinuncia alla programmazione culturale, che offriremo - commenta il presidente del Consorzio Villa Greppi Marta Comi - in presenza e in streaming, così da accontentare tutto il nostro pubblico. Con "La Passione per il delitto" torniamo sui temi letterari dopo il successo di IterFestival e ci dedichiamo alla letteratura poliziesca. Un festival, "La Passione per il Delitto", che nel 2019 abbiamo riportato a casa e al quale ora lavoriamo affinché resti un appuntamento fisso di ogni autunno a Villa Greppi».

«Programma ricco di sorprese e scoperte»

«Anche per questa 19^ edizione ci siamo messi al lavoro per garantire un programma ricco di sorprese e scoperte, scegliendo tra i tantissimi autori i cui romanzi di genere - tra il giallo il noir e il poliziesco - sono usciti nell'ultimo anno» dichiara Paola Pioppi, ideatrice e curatrice del Festival.  «Villa Greppi ospiterà il pubblico a cui sarà possibile essere presente, ma anche chi vorrà collegarsi seguendo le dirette: un'opportunità di cui siamo molto felici, e che consentirà di coinvolgere senza esclusioni i tantissimi appassionati che ogni anno attendono la nuova edizione del festival».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ogni iniziativa organizzata all'interno della manifestazione è a partecipazione gratuita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba ha fretta di nascere, donna partorisce nel tunnel del Monte Barro

  • Giornata flagellata dal maltempo: una quarantina di interventi nel territorio

  • Olginate: trovato in fin di vita, ciclista muore lungo l'alzaia

  • «La vostra sanità funziona e ci ha aiutati», ristoratori egiziani devolvono nuovamente il loro incasso all'ospedale

  • Un panino di due metri e un "bollicine" di 9 litri, festa a San Giovanni per il barista Willy

  • Manifesto accusa Fasoli: «Come Pinocchio». Il sindaco: «Alle urne abbiamo visto tutti come è andata»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento