Mandello ha celebrato il patrono san Lorenzo, tra devozione e tradizione

Festa molto sentita e partecipata anche nella delicata estate post covid. Monsignor Zanotta: «Il periodo di pandemia sarà la cartina di tornasole della nostra fede, che non dev'essere solo di facciata». Per motivi di sicurezza niente show pirotecnico

Le autorità civili e militari durante la cerimonia di questa mattina a Mandello. Sotto, altre immagini della manifestazione.

Nonostante alcune limitazioni per la sicurezza, la devozione e il senso di comunità non sono venuti meno nell'estate post covid. Mandello ha celebrato oggi la ricorrenza del patrono San Lorenzo alla presenza di numerosi cittadini, fedeli e autorità.

«Dopo un anno e mezzo che sono qui tra voi, è bello ritrovarci a celebrare la festa di San Lorenzo. Il martire servitore, umile al servizio di tutti come vuole la diaconia» - ha detto monsignor Giuliano Zanotta durante l’omelia della messa delle 10 concelebrata con i sacerdoti padre Paolo Ancilotto, padre Alessandro Lafranconi, don Ambrogio Balatti e don Giovanni Calastri, di Seregno con casa vacanze a Mandello dov’ è maturata la sua vocazione, ordinato sacerdote lo scorso anno e attualmente sacerdote ad Olgiate Olona presso la Prepositurale dei Santi Stefano e Lorenzo. Due Santi che monsignor Zanotta ha citato sempre durante la messa: «Io provengo dal lago (Lenno, ndr) e a poca distanza l’una dall’altra ritrovo le antiche chiese dove si custodisce la devozione dedicata a queste figure, che ci esortano a non essere cristiani solo di facciata, ma cristiani veri. E questo periodo di pandemia sarà la cartina di tornasole della nostra fede che non deve essere solo di facciata».

Mandello si prepara a festeggiare il patrono San Lorenzo, ma niente show pirotecnico

Tra i presenti alla cerimonia anche il sindaco Riccardo Fasoli, il maresciallo dei carabinieri Pierluigi Salatini e altri rappresentati delle forze dell'ordine e delle associazioni. La ricorrenza del 10 agosto è stata celebrata anche nella vicina Abbadia Lariana, con le iniziative della parrocchia guidata da don Fabio Molteni.

Al termine della messa mandellese si è tenuta una breve processione con la reliquia di San Lorenzo a benedire lago e natanti, nel rispetto della tradizione. Non verrà invece proposto il tradizionale spettacolo pirotecnico sul lago, causa misure di sicurezza contro il covid.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(Si ringrazia Alberto Bottani per le foto e la collaborazione)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Oggiono: incidente in via per Molteno, giovane finisce in ospedale in gravi condizioni

  • Nuovo Dpcm: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, il punto: oltre cento tamponi positivi, nel Lecchese superata quota quattromila. "Manzoni": tre posti liberi nei reparti

  • Postavano sui social video girati a Lecco con pistole e maceti, blitz della Polizia contro la "Baby Gang"

  • Coronavirus, il punto: oggi 96 nuovi casi nel Lecchese, oltre 35.000 tamponi in Lombardia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento