menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I pensionati lecchesi alla manifestazione di Roma

I pensionati lecchesi alla manifestazione di Roma

«Il governo taglia le pensioni»: delegazione lecchese alla manifestazione di Roma

«L'unica decisione adottata da questo governo è stata quella del taglio della rivalutazione delle pensioni: continueremo a protestare»

Una folta delegazione lecchese di pensionati della Cisl Monza Brianza Lecco (nella foto), è stata presente sabato mattina in Piazza San Giovanni a Roma per la manifestazione nazionale, indetta da Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil. La manifestazione è stata la tappa finale di un percorso di mobilitazione che ha avuto inizio il 9 maggio scorso, con tre grandi assemblee unitarie in contemporanea a Padova, al Gran Teatro Geox, a Roma, al Palazzo dei Congressi, a Napoli all'Hotel Ramada.

«Nonostante i molteplici appelli di Spi, Fnp e Uilp rivolti alle forze politiche che governano il Paese - ha precisato Emilio Didonè, segretario generale Fnp Cisl pensionati Lombardia - con l'obiettivo di trovare insieme delle misure che potessero andare incontro alle esigenze dei pensionati, l'unica decisione adottata da questo governo è stata quella del taglio della rivalutazione delle pensioni, alla quale seguirà un significativo conguaglio che i pensionati dovranno restituire nei prossimi mesi».

Mauro Crimella e Guerrino Donegà nella segreteria dello Spi Cgil Lecco

«Questo governo non ci ha ricevuto e non ha saputo e voluto ascoltare, rimanendo indifferente di fronte a temi di straordinaria rilevanza sociale per la vita delle persone anziane e delle loro famiglie. Di fronte a tale silenzio - ha concluso Emilio Didonè - è stato necessario avviare una prima grande mobilitazione unitaria in tutto il Paese per impedire che si continui con politiche sbagliate, che danneggiano ulteriormente la condizione di vita già difficile dei nostri pensionati».

Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil sono decisi a continuare le mobilitazioni nel Paese fino a quando saranno ascoltate le loro ragioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Le migliori stazioni ferroviarie d'Italia

  • social

    Una nuova truffa per gli utenti di Whatsapp

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento