Le novità

Pensioni, le minime aumentano. Cosa cambia da luglio

Novità non per tutti i contribuenti, tra minime, arretrati e quattordicesima

Novità non di poco conto. Il mese di luglio porta buone notizie per i pensionati titolari di un trattamento Inps. Gli assegni saranno più sostanziosi: scatta l'incremento delle pensioni minime e verranno erogati anche arretrati e quattordicesima. La buona notizia non è per tutti. Vediamo chi incasserà di più e quando, come approfondito dai colleghi di Today.it.

Chi avrà pensioni più ricche a luglio

La legge di Bilancio 2023 ha previsto il rialzo delle pensioni minime. Una misura adottata come "risposta" al caro vita. L'aumento delle pensioni riguarderà solo gli ex lavoratori cioè chi ha versato in passato i contributi previdenziali. Le pensioni minime d'invalidità civile, per esempio, non saranno aumentate.

Pensioni luglio 2023, a quanto ammonta l'aumento

L'entità dell'aumento varia in base all'età del pensionato: si parte da 563 euro per chi è meno anziano ai circa 600 euro per gli over 75.  Ci sono altre due voci che rendono gli assegni più pesanti: arretrati e quattordicesima.

"Chi ha un assegno di importo pari o inferiore al trattamento minimo (563,74 euro) - spiega l'Inps - con la mensilità di luglio riceverà un incremento, comprensivo degli eventuali arretrati, dell'1,5% se ha meno di 75 anni e del 6,4% se ha più di 75 anni. Si tratta di 8,46 euro in più al mese per gli under 75, che riceveranno un assegno di 572,20 euro, e di 36,08 euro in più mensili per gli over 75, che arriveranno a prendere 599,82 euro. Qualora nel corso dell'anno 2023 il beneficiario compia 75 anni, l'incremento sarà adeguato dal mese successivo al compimento dell'età. L'incremento sarà di 2,7 punti percentuali per il 2024, a prescindere dall'età. L'incremento spetta da gennaio 2023 a dicembre 2024, compresa la tredicesima mensilità, tenendo conto anche delle pensioni erogate da altri Enti".

La quattordicesima invece non varia in base all'età anagrafica, ma ai contributi versati e al reddito complessivo del pensionato. Si parte da un minimo di 336 euro e si arriva a un massimo di 655 euro.

Quando arriva la quattordicesima: a chi spetta, date e importi

Abbiamo detto che le novità per le pensioni scattano a luglio. La data esatta dipende dalla modalità di riscossione. Il 1° luglio è sabato. Chi riceve l'accredito sul conto bancario deve aspettare lunedì 3 luglio. Chi ritira l'assegno alle Poste potrà averlo da subito ed è stato predisposto l'ormai consueto calendario suddiviso in ordine alfabetico per evitare code agli sportelli:

  • Sabato 1° luglio 2023 Cognomi dalla A alla B;
  • Lunedì 3 luglio 2023 Cognomi dalla C alla D;
  • Martedì 4 luglio 2023 Cognomi dalla E alla K;
  • Mercoledì 5 luglio 2023 Cognomi dalla L alla O;
  • Giovedì 6 luglio 2023 Cognomi dalla P alla R;
  • Venerdì 7 luglio 2023 Cognomi dalla S alla Z.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pensioni, le minime aumentano. Cosa cambia da luglio
LeccoToday è in caricamento