menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

«Un grazie anche ai nostri medici di base, in prima linea nella lotta al virus»

Le foto scattate dalla Polisportiva di Monte Marenzo ai dottori operativi in paese e nella vicina Torre De' Busi: «Un pensiero a loro e a tutti gli operatori sanitari impegnati nell'emergenza»

Anche un grazie sincero e detto con il cuore può servire. Lo pensa la Polisportiva di Monte Marenzo che, oltre ad aver promosso un'asta benefica per raccogliere fondi a favore degli ospedali, ha deciso ora di immortalare i medici di base operativi in prima linea in paese e nella vicina Torre De' Busi. Tre immagini - dal proprio studio e con la mascherina al volto - che il portavoce dell'Area sociale dell'associazione, Angelo Fontana, ha diffuso per dare ancora più risalto a questo pubblico ringraziamento.

Dal salvadanaio del coiffeur Remigio fondi per la campagna "Aiutiamoci"

«In questo momento particolare di emergenza Coronavirus, in cui le parole d’ordine dei medici sono: resistere, avere precauzioni, lavarsi spesso le mani, mantenere le distanze, portare le mascherine e i vari dispositivi di sicurezza, dobbiamo dire grazie a tutti i medici degli ospedali, alle infermiere, oss delle case di riposo e volontari - spiega Angelo Fontana - Un grazie di cuore va anche ai medici di base impegnati in prima linea nella lotta contro un nemico invisibile. In modo particolare, per quanto riguarda il nostro territorio, esprimiamo la massima stima e vicinanza ai medici di Monte Marenzo e Torre de Busi: Marco Agudio, Enrico Sala e Giovanni Locatelli».

(Nella foto in apertura il dottor Locatelli, sotto Sala e Agudio)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento