menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sara Gerosa durante la premiazione di oggi in Questura.

Sara Gerosa durante la premiazione di oggi in Questura.

Concorso "Nel dubbio chiama", la Polizia premia Sara

Il lavoro realizzato dalla studentessa del Liceo Artistico di Lecco è stato inserito in una brochure informativa contro le truffe agli anziani. Oggi la premiazione in Questura

Studentessa dell'Artistico premiata dalla Polizia per il proprio contributo alla realizzazione di un efficace opuscolo informativo contro le truffe agli anziani.

Questa mattina il Questore di Lecco Alfredo D’Agostino ha proceduto alla premiazione di Sara Gerosa, studentessa della 4^ A del Liceo “Medardo Rosso” quale vincitrice del concorso/progetto “Nel Dubbio Chiama”. Ad accompagnarla in Questura per ricevere il riconoscimento è stato il professor Mario Carzaniga, referente del progetto stesso.

L'iniziativa era stata lanciata lo scorso mese di ottobre con la proposta avanzata dal Questore D’Agostino al “Medardo Rosso” affinchè gli alunni collaborassero alla realizzazione di una brochure informativa sulla prevenzione delle truffe agli anziani. 

Denuncia un furto, ma vuole solo compagnia: la storia di solitudine di un'anziana lecchese

«L’iniziativa nasce dall’esigenza di informare la cittadinanza sui pericoli e i reati che colpiscono maggiormente le cosiddette “fasce deboli” della popolazione, in questo caso gli anziani - fanno sapere gli uffici della Questura cittadina - Uno degli strumenti ritenuti fondamentali per implementare l’attività di prevenzione dei reati è una corretta informazione e sensibilizzazione, che devono essere veicolate in modo semplice e intuitivo». 

All'iniziativa hanno partecipato 47 studenti del Medardo Rosso

I lavori dei partecipanti al concorso, studenti delle classi 4^ e 5^ A - sezione grafico del Liceo Artistico, in totale 47 studenti - sono stati valutati da un’apposita Commissione interna alla Questura, per scegliere l’elaborato migliore. D'Agostino ha fatto i propri complimenti alla vincitrice Sara per la realizzazione del bellissimo elaborato e ha ringraziato il professor Carzaniga e la scuola per l’ottima riuscita dell’iniziativa.

La brochure piegevole sulla prevenzione delle truffe agli anziani verrà presto divulgata sul territorio della provincia lecchese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento