menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ad Acquate posate le prime pietre d'inciampo della città

Realizzate dall'artista Gunter Demnig, ricordano il sacrificio di Lino Ciceri e del padre Pietro Ciceri, eroi della Resistenza lecchese

Sono state posate domenica mattina, in occasione della Giornata della memoria, le pietre d'inciampo in ricordo di Pietro e Lino Ciceri, in prossimità dell'abitazione in cui i due lecchesi vissero, nel rione di Acquate. 

Le pietre, realizzate dall'artista tedesco Gunter Demnig, sono state posate presso la scalinata della Madonna di Lourdes per ricordare il sacrificio di Lino e del padre Pietro, eroi della Resistenza lecchese. 
Alla cerimonia sono intervenute diverse autorità, dal sindaco Virginio Brivio al prevosto don Davide Milani, il consigliere provinciale Luigi Comi, il presidente di Anpi Lecco Enrico Avagnina che ha tratteggiato le figure dei Ciceri.

Particolare attenzione è stata dedicata alla posa delle pietre d'inciampo dagli studenti delle scuole "Don Ticozzi" di Lecco, che alla vigilia dell'evento avevano realizzato un video di presentazione e in questi giorni ne realizzeranno un altro dedicato proprio alla giornata di domenica 27 gennaio 2019.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

A lezione fino al 30, esami di maturità orali il 16 giugno e apertura in anticipo: cosa vogliono fare Draghi e Bianchi sulla scuola

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento