menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Folla in Consiglio per applaudire alunni e talenti calolziesi

Premiati i partecipanti al concorso artistico culturale dedicato alla memoria di Lisa Amicarella e i giovani che stanno ottenendo importanti risultati dando lustro al nome della città

Calolzio rende omaggio ai suoi giovani talenti e premia i vincitori del contest "Calolzio a Colori". Folla delle grandi occasioni in Consiglio comunale ieri sera, venerdì, per la tappa finale delle due iniziative promosse dall'Amministrazione Ghezzi per dare spazio al merito e alle nuove generazioni.

La prima - quella dei Talenti Calolziesi - è stata ideata da Eleonora Rigamonti, con i suoi 22 anni il più giovane Consigliere comunale di Calolzio (con delega ai giovani), e uno dei più giovani a livello provinciale. Sei in questo caso i premiati. La seconda iniziativa è stata invece organizzata in memoria di Lisa Amicarella, dirigente comunale scomparsa lo scorso mese di marzo. Era stata proprio lei, da pochi mesi all'opera in municipio, a promuovere l'istituzione del concorso rivolto ad elementari, medie (Manzoni e Cittadini) e superiori Rota: gli alunni hanno partecipato presentando un disegno, un articolo di giornale o un cartellone pubblicitario per promuovere la bellezza del territorio. I giovani autori hanno puntato la loro attenzione sul Lavello, il Castello di Rossino, la fabbrica ex Sali di Bario, oltre ad altri luoghi, monumenti e scorci caratteristici della città. Una giuria di esperti guidata da Patrizia Milani ha poi scelto i vincitori ai quali sono andati diplomi e medaglie.

Dopo gli applausi dalla Parodi, Giada campionessa regionale di danza

La consegna degli attestati è stata fatta dal sindaco Marco Ghezzi, dalla stessa Eleonora Rigamonti e dal padre di Lisa, Romolo Amicarella, presente in Consiglio per la cerimonia insieme alla moglie. Con loro anche gli altri rappresentanti di Giunta e assise comunale. Numerosi inoltre i docenti e i genitori che hanno preso parte alla serata.

Ecco i nomi di bambini e ragazzi premiati. Scuola primaria: Beatrice Beloli, Denise Bolis, Vittoria Pianzoli, Mattia Colosimo, Ilaria Fornoni, Alessandro Miceli, Mamam Mbene Diokhane; Achraf Derouich, Abdoulaye Guebre Chehou, Giorgia Bongarzone, Sofia Medri, Filippo Meoli, Nicola Bonacina, Gabriele Piazzoni, Viola Pigazzini e Alessia Carenini.
Scuola secondaria di primo grado: Irene Fino, Laura Radaelli, Gaia Altilia, Elisa Manzoni, Samuele De Caria, Leonardo Torri, Giovanni Losa, Giulia Radaelli, Anna Bianchi, Arianna Sala, Rossella Fumagalli, Simona Elena Offredi, Alessandro Baracchetti, Sofia Bonacina, Alice Dell'Orto, Giovanni Milani, Nina Pigazzini, Federico Rigamonti, Elisa Bonacina, Davide Manzocchi, Alessandro Perucchini, Giovanni Rosa, Elisa Beretta, Roberta Torri, Carolina Negri, Noemi Pozzi, Michele Carsana, Michael Brescia, Sofia Radaelli, Matilde Pormeli. Scuola superiorie: classe 4I e FP dell'Istituto Rota del Lavello.

"Satellite spazzino", la calolziese Laura nel team europeo che lotta contro i rifiuti spaziali

Spazio quindi alla premiazione dei "Talenti Calolziesi". "L'Amministrazione comunale di Calolziocorte conferisce un attestato di merito per aver dato lustro alla Città di Calolzio", il messaggio scritto sui diplomi e letto dal primo cittadino. Un merito conseguito nello studio, nel lavoro, in iniziative di carattere artistico o sportivo andando oltre i confini locali.

Benedetta, giovane cantante calolziese tra i nuovi talenti di Sanremo

Il riconoscimento è così andato a Benedetta Castelli, Laura Pirovano, Giorgio Valsecchi, Giada Canino, Andrea Castelli e Francesco Coti Zelati. Per alcuni di loro, impegnati all'estero, i premi sono stati ritirati dai genitori e consegnati sempre dal sindaco Marco Ghezzi, dai Consiglieri Eleonora Rigamonti e Pamela Maggi, dagli assessori Cristina Valsecchi (Eventi e associazioni) e Tina Balossi (Istruzione). 

Dopo gli applausi l'inizio del Consiglio comunale per discutere i temi all'ordine del giorno.

Il valore del dono in un video realizzato dagli studenti del Rota

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento