rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Al Politecnico / Pescarenico / Via Gaetano Previati

Presentata la mostra "Giovani Protagonisti", nata dal lavoro di 350 studenti

Ideata e curata da Gerolamo Fazzini, ha coinvolto tanti Istituti del nostro territorio: racconta la storia di 33 persone che si sono distinte con il loro operato

Non è facile mettere insieme gli sforzi di quasi 350 studenti. Ma l'obiettivo è stato decisamente centrato da ‘Giovani protagonisti: il coraggio di affrontare le sfide del mondo di oggi’. Tra le eredità negative che la pandemia da Covid-19 ha lasciato c’è un senso diffuso di smarrimento e rassegnazione, di cui sono vittime anche tanti adolescenti e giovani. Per questo Fondazione Sinderesi, coadiuvata da un team di professori e da alcune realtà culturali, sociali ed economiche del territorio lecchese, ha pensato a un progetto per ridestare la voglia dei teenager di scendere in campo e giocare i propri talenti.

presentazione giovani protagonisti 15 marzo 202212-2

È nata così la mostra ideata e curata da Gerolamo Fazzini, giornalista e docente lecchese, che ha per obiettivo quello di educare a scegliere ciò che vale, impegnandosi in prima persona, anche se si tratta di decisioni difficili o controcorrente. Nei diversi continenti, così come nella storia del XX secolo non sono poche le figure di giovani che hanno provato e stanno provando a lasciare il pianeta migliore di come l’hanno trovato, partendo innanzitutto dal cambiare se stessi. Promuoverne la conoscenza rappresenta, quindi, un’occasione preziosa, per i giovani di oggi. La mostra è stata inaugurata nella serata di martedì 15 marzo la presso la sede lecchese del Politecnico di Milano; dopo due settimane di esposizione diventerà itinerante e andrà in varie scuole secondarie di secondo grado della città per essere poi collocata nella seconda metà di giugno nel cortile di Palazzo Bovara, sede del municipio di Lecco. A disegnare il logo la giovane Veronica Porro del “Fiocchi”.

presentazione giovani protagonisti 15 marzo 202210-2

La mostra fa parte di un articolato progetto formativo, promosso da Fondazione Sinderesi, che coinvolge 1200 studenti e rappresenta il frutto di un’alleanza educativa tra insegnanti e alunni che ha coinvolto la quasi totalità delle scuole superiori lecchesi. Tanto le tematiche affrontate (legalità, solidarietà, giustizia sociale, salvaguardia dell’ambiente...) come i personaggi presentati (da Sophie Scholl a Malala, dal giudice Livatino all’ambasciatore Attanasio) sono attuali e rilevanti sotto il profilo dell’educazione civica. Nel preparare la mostra, i 348 studenti partecipanti hanno avuto modo di approcciare alcuni contenuti didattici in una formula inedita, di mettersi alla prova con un compito di realtà e di “praticare l’etica” nel concreto di un’attività che li ha visti lavorare insieme per redigere i testi, curare la grafica, disegnare i ritratti e realizzare i supporti dei pannelli.

presentazione giovani protagonisti 15 marzo 20228-2

La mostra consiste in 20 pannelli e presenta 33 figure di giovani, alternati con frasi di personaggi famosi (da Papa Francesco al Presidente della Repubblica Mattarella, da Piero Calamandrei a Rita Levi Montalcini…) sui giovani e il loro impegno per la società.

Ideatore e curatore: Gerolamo Fazzini, giornalista e docente; supervisione grafica: Teka Comunica. La mostra ha il patrocinio del Comune di Lecco e del Comitato lecchese per la pace e la cooperazione fra i popoli, ha avuto il sostegno di numerose istituzioni, soggetti culturali e sociali del territorio, nonché di imprenditori e realtà economiche e gode di partnership importanti, da Linee Lecco a Trenord fino a Tv2000.

La mostra ‘Giovani protagonisti’ a Lecco

La serata, gestita dai giovani Valeria e Lorenzo, è stata aperta dallo stesso ideatore e curatore Gerolamo Fazzini: “L’idea è stata quella di dare l’opportunità ai giovani di mettere in mostra i propri talenti. In seconda battuta abbiamo pensato di lasciarci ispirare dalle figure che hanno affrontato le proprie responsabilità in base a quanto proposto dalla storia. Le letture sono state individuate dai ragazzi: si parla di 33 figure che ruotano intorno a 11 tematiche”. Il messaggio è semplice: “Nessuno ha il copyright del bene, nel mondo. Abbiamo voluto che questo sguardo ampio ci aiutasse a fare educazione civica in una maniera diversa dal solito, imparando dal vissuto di questi personaggi”.

presentazione giovani protagonisti 15 marzo 2022 Gerolamo Fazzini-2

L’intervento educativo “è diventato un compito di realtà: i ragazzi hanno realizzato qualcosa che è lì da vedere e finirà anche nel cortile del Palazzo comunale. Non è un gioco, ma una cosa estremamente seria, che ha voluto dire misurarsi con la realtà. Alcuni di voi hanno dovuto raggiungere personaggi famosi come Bebe Vio, ma nonostante tutto non ce l’avete fatta: la realtà è anche questa, l’accettare il fatto di non farcela. E poi avete imparato a usare le tecnologie come la Dad per imparare a ottenere risultati impossibili in altri tempi". Fazzini cita due tra i lavori inseriti nella mostra: “Una classe del ‘Grassi’ ha intervistato la ricercatrice Giordano negli Stati Uniti, una del ‘Bertacchi’ ha raggiunto una volontaria in Africa. Gli studenti hanno sfoderato dei risultati eccellenti”.

Spazio, poi, agli studenti: Marta Valsecchi, 4^ 4B SUE (Scienze Umane) "Bertacchi", ha esposto la ricerca su Grace Akullo, infermiera dell’ospedale in Uganda; Michele Valsecchi, 4^ LSU (Liceo delle scienze umane) "Maria Ausiliatrice", ha mostrato parte dell'incontro telematico avuto con Olena Komisarenko, ucraina che vive a Roma e s'impegna per la promozione di un’economia equa, civile e inclusiva.

presentazione giovani protagonisti 15 marzo 20227-2
Marta Valsecchi

presentazione giovani protagonisti 15 marzo 20226-2 Michele Valsecchi

presentazione giovani protagonisti 15 marzo 20225-2 Olena Komisarenko

Chiara Naro, ex studentessa del Politecnico di Lecco che si e? distinta in campo sociale, partecipando alla realizzazione di un progetto di rigenerazione della favela Rocinha di Rio de Janeiro, è intervenuta da remoto: “Ringrazio il Politecnico, che è anche casa mia, e la mia professoressa Manuela Grecchi, oltre a tutti i ragazzi che hanno partecipato a questo lavorone, in particolare modo quelli del ‘Grassi’ capitanati dalla professoressa Elena Conforti. Quello che ho fatto, lo possono fare tutti: non penso di meritare il posto di rilievo dato a miei conterranei come Rosario Livatino o Ettore Majorana. Ci tengo tantissimo a sottolineare che non c’è bisogno di andare dall’altra parte del mondo per fare la differenza: collaboro con l’associazione ‘Lezioni al Campo’ da cinque anni e insegniamo ai profughi la lingua italiana, un compito importantissimo; si tratta dell’esperienza più formativa in assoluto”.

Rachele Karina Di Luca, 5^ "Medardo Rosso", Anna Dego e Pietro Pigazzi, CFPA "Aldo Moro", hanno presentato la realizzazione fatta su alcuni pannelli: “Il ritratto, fino al Cinquecento, era una copia di quello che c’era davanti - ha premesso Rachele -; con l’avvento della fotografia il viso non era più così importante da rappresentare. Per noi ragazzi, reduci dal periodo della Dad, realizzare questi ritratti con l’acquerello“. Pigazzi ha poi raccontato come sono stati prodotti i pannelli che fungono da supporto.

presentazione giovani protagonisti 15 marzo 2022 Rachele Karina Di Luca-2

Laura Bellelli, vicepreside del Liceo "Leopardi", ha raccontato che il progetto è partito “in estate, alla fine del precedente anno scolastico. Per noi del liceo è stato importante poter contare sugli studenti di altre scuole, in grado di poter dare forma a un’opera comune”.

presentazione giovani protagonisti 15 marzo 2022 Laura Bellelli-2
Laura Bellelli

Mauro Gattinoni, sindaco di Lecco, ha aggiunto che “"Giovani Protagonisti" è quanto tutti noi dobbiamo sentire al nostro interno. Abbiamo conosciuto tanti ragazzi che sono diventati emblematici per il loro operato e questo può generare un senso d’inadeguatezza negli altri. L’invito è quello di prendersi la scena nel teatro attuale: mischiare tutte le vostre competenze risolve problemi di durata decennale, permettendo di trovare soluzioni attuali e sostenibili a problemi irrisolvibili da chi li ha creati”. Tirare fuori il talento “è una scommessa che vale per tutti, qualsiasi esso sia, e va messo a disposizione degli altri per non renderlo un atto fine a sé stesso”. La città di Lecco “investe sul talento e vuole tirare fuori il meglio possibile dai ragazzi”.

presentazione giovani protagonisti 15 marzo 2022 Mauro Gattinoni-2
Mauro Gattinoni

Stefano Sangalli, segretario generale di Fondazione Sinderesi, ha concluso spiegato che ci saranno “tre laboratori al Politecnico che parleranno di crisi economica, sanitaria e umanitaria”. La percezione era quella di “avere davanti una scommessa da concretizzare, una sfida assolutamente necessaria e doverosa: i giovani devono poter mettere in gioco i loro talenti, si, ma anche gli adulti devono appassionarsi attraverso l’arte del trasmettere i valori. Proprio per questo la Fondazione è aperta ai giovani e aspetta i giovani”.

presentazione giovani protagonisti 15 marzo 2022 Stefano Sangalli-2
Stefano Sangalli

Al termine è stato offerto il rinfresco preparato dagli studenti del corso di pasticceria dell’Enaip di Lecco. Presenti in sala anche padre Gianni Criveller e don Stefano Stimamiglio, nominato pochi giorni fa direttore di Famiglia Cristiana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presentata la mostra "Giovani Protagonisti", nata dal lavoro di 350 studenti

LeccoToday è in caricamento