rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Il grande appuntamento / Centro storico / Piazza Armando Diaz

Lecco si apre a ventimila Alpini per il raduno del II° Raggruppamento: “Stress test”

Il fine settimana del 22-23 ottobre sarà caratterizzato dall'arrivo in massa delle penne nere, “un test importante per la città”

Lecco si prepara a ricevere ventimila Alpini italiani. Il grande appuntamento di sabato 22 e domenica 23 ottobre è ormai alle porte a punterà gli occhi di tutta la nazione sulla nostra città, chiamata ad affrontare uno stress test sotto vari punti di vista“Per noi è un piacere ospitare per la prima volta un evento di questa portata, rafforza il legame che c’è con gli Alpini e con i loro valori. L’ultimo tema è quello del futuro: cosa lasciamo ai giovani? Non è pura retorica”, ha introdotto la presentazione della due giorni Mauro Gattinoni, sindaco di Lecco.

Gli Alpini di Lecco compiono 100 anni. Tante iniziative, a ottobre attese 20mila persone

presentazione raduno II raggruppamento alpini 10 ottobre 20227-2

“Sento veramente vicine tutte le istituzioni, dal Comune in avanti, per il supporto dato nell’organizzazione di questo evento - ha quindi preso parola Marco Magni, presidente della Sezione Ana di Lecco che compie cent'anni -. Abbiamo capito che anche per Provincia e Regione questo evento lecchese è molto importante: questo raduno non è solo la festa degli alpini della nostra sezione o delle altre che ospiteremo; è la festa di tutto il Lecchese, imprese e associazioni comprese. Per noi è bello poter ospitare il secondo evento più importante dell’anno dopo l’adunata nazionale”, un momento che s’inserisce nelle celebrazioni per l’anniversario di fondazione. “Le vie di Lecco saranno percorse anche simbolicamente in ricordo dei nostri veci, come faremo il venerdì e il sabato attraverso altri momenti. Se non ci terremo per mano come faremo durante la sfilata del 23, non andremo da nessuna parte”.

presentazione raduno II raggruppamento alpini 10 ottobre 20225 Marco magni-2

“Stress test per Lecco”

“Per noi è un grande onore poter ospitare anche gli alpini dell’Emilia-Romagna, ancora una volta abbiamo dimostrato che il lavoro comune permette di fare grandi cose - ha analizzato Alessandra Hofmann, presidente della Provincia di Lecco -. Diamo a tutto il territorio la possibilità di trasmettere i valori di fratellanza degli Alpini, che non lasciano mai indietro nessuno e ci donano sempre un sorriso facendo festa in modo positivo: il nostro compito era solo quello di aiutarli a ricevere decine di migliaia di persone. Ai giovani dobbiamo ricordare che non ci sono solo diritti, ma anche doveri”.

presentazione raduno II raggruppamento alpini 10 ottobre 20224 mauro gattinoni alessandra hofmann-2

“Tra i primi grandi eventi che ho avuto organizzare c'è stato il raduno di Milano che ha richiamato mezzo milione di persone in città - ha ricordato Antonio Rossi, sottosegretario regionale ai grandi eventi -, quindi non penso che gli Alpini si spaventeranno per ventimila. Quando c’è un’emergenza o ci sono dei lavori da condurre, gli Alpini rispondono sempre presente: loro danno l’esempio, il metodo efficace per mostrare e insegnare determinati valori. Se vogliamo questo è anche un modo per promuovere i nostri territori verso chi potrebbe tornarci con la propria famiglia”.

presentazione raduno II raggruppamento alpini 10 ottobre 20223 antonio rossi-2

“In queste ultime settimane ho visto negli occhi degli Alpini una certa trepidazione in vista di questo appuntamento importante, uno stress test significativo per la nostra città e il nostro territorio più in generale. Saranno giornate importanti anche per potersi candidare a ricevere degli eventi importanti in futuro. Si faranno delle scelte legate alla mobilità, anche, e tutti i lecchesi dovranno rendersi partecipi di questi momenti di festa: spero di vedere i più piccoli a bordo strada durante la sfilata”, ha fatto presente Giovanni Cattaneo, assessore all’attrattività territoriale.

presentazione raduno II raggruppamento alpini 10 ottobre 20222 giovanni cattaneo-2

“A gennaio è stato istituito un tavolo tecnico per poter mettere a punto i dettagli di questo momento. Hanno partecipato anche Linee Lecco, Anas e Provincia per le rispettive aree di competenza. Siamo veramente felici di poter partecipare questo appuntamento - ha quindi specificato Monica Porta, comandante della Polizia Locale di Lecco -. Mercoledì si terrà un tavolo tecnico specifico per la viabilità convocato dalla Prefettura, dopodichè sarà pubblicata un’apposita ordinanza. Sabato 22 sarà chiuso solo il lungolago, mentre per la giornata di domenica chiediamo anche pazienza ai cittadini. Non saranno posizionate transenne e le chiusure saranno diversificate: alle 6 di mattina, in vista dell’ammassamento, gireranno 80 autobus per la città partendo toccando anche il Bione; la manifestazione finirà lentamente”. Sarà adottata dal sindaco Gattinoni anche un’ordinanza di divieto per la vendita di sostanze alcoliche, mentre giovedì 20 ottobre sarà istituito un numero ad hoc all’interno della Centrale Operativa della Polizia Locale.

presentazione raduno II raggruppamento alpini 10 ottobre 20221 monica porta-2

Renato Spreafico, consigliere lecchese dell’Ana Nazionale delegato alle grandi opere, ha quindi concluso il momento istituzionale: “Sono onorato di rappresentare a livello nazionale una realtà che rispecchia fiducia. L’evento acquista valore per la presenza del labaro, oltreché del Consiglio Nazionale che si terrà in questa sala, infine è prevista anche la riunione dei presidenti. Ci manca solo un alleato: il tempo, che spero sia clemente”.

presentazione raduno II raggruppamento alpini 10 ottobre 20220 renato spreafico-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecco si apre a ventimila Alpini per il raduno del II° Raggruppamento: “Stress test”

LeccoToday è in caricamento