menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il comune di Lecco approva, con ritardo, il Bilancio consuntivo 2018

Protesta dell'opposizione sui tempi dilatatisi per l'approvazione in Consiglio, così come accaduto un anno fa. A Bilancio 42 milioni di euro, cala l'indebitamento dell'ente

È stato approvato lunedì sera dal Consiglio comunale il Rendiconto 2018 del Comune di Lecco. Giusto in tempo per rispettare la scadenza fornita dalla Prefettura come richiamo dopo il mancato rispetto della data del 30 aprile 2019. Un ritardo che ha suscitato perplessità e proteste da parte delle opposizioni.

I numeri del documento

Il risultato di Amministrazione al 31 dicembre 2018 è di 42.387.222,75 euro, con un fondo cassa al 1° gennaio di 36.971.114,76. Nello specifico, di questi 42 milioni, 9,5 sono parte accantonata, 20,6 parte vincolata (da leggi, trasferimenti, contrazione di mutui, ecc.) mentre quasi 5 milioni sono destinati agli investimenti.

A livello di entrate, il Comune di Lecco ha riscosso circa l'84% delle spettanti: mancano all'appello 10 milioni di euro (56,8 riscossi su 67,7 accertati). Scostamento negativo per 13,7 milioni invece per quanto riguarda le spese, pagati 55 milioni su 69,3 impegnati. Fra i residui da Bilanci precedenti, riscosso il 47,4% (12,7 milioni di euro) e pagato il 95% delle spese (12 milioni).

Fra le spese correnti, la più alta è per il settore "diritti sociali, politiche sociali e famiglia" che impegna 16,9 milioni di euro (su uno stanziamento di 19,7); 9,7 per "servizi istituzionali e generali, di gestione"; 8,7 per "sviluppo sostenibile e tutela del territorio e dell'ambiente.

L'indebitamento di Palazzo Bovara scende ancora, seguendo il trend degli ultimi cinque anni: 20.498.105,7 milioni di euro. Nel 2018 erano 21,5, nel 2014 31,9.

Politiche sociali

Nel 2018 sono stati stipulati Patti di Comunità (progetti di comunità con le parrocchie e le realtà dei quartieri sul modello sviluppato attraverso l'esperienza del progetto Abc, favorendo una presa in carico congiunta Comune/territorio delle problematiche sociali, abitative, economiche delle persone in difficoltà) con Croce Rossa e Istituto Comprensivo Stoppani, Confartigianato, Parrocchia di Maggianico e Chiuso, Parrocchie di Santo Stefano, San Giovanni, San Nicolò e con la San Vincenzo; per i doposcuola, con la Caritas Decanale.

Terminati i lavori di ristrutturazione dell'ex scuola materna di san Giovanni in via don Luigi Monza. La struttura è stata inaugurata il 6 dicembre 2018. La struttura ospita Auser Lecco, Anteas Lecco e anche gli uffici comunali dei Servizi Integrati Domiciliarità. Il 28 febbraio 2019 è stata costituita ufficialmente l'Impresa Sociale Consorzio Girasole.

Settore Istruzione e sport

Importante voce di Bilancio è quella relativa alle spese del settore Istruzione: 1.470.000 euro di cui oltre uno per contributo rette. Nel Piano diritto allo studio 226mila euro tra manutenzione ordinaria (56mila), progetti didattico-educativi (65mila), acquisto arredi (20mila). A Bilancio 75mila euro per acquisto di libri di testo per scuole primarie. Altre voci importanti il Cres (136mila), assistenza educativa alunni con disabilità certificata (440mila), ristorazione (734mila).

Nello sport, gli introiti dalla concessione delle palestre comunali ammonta quasi a 94mila euro, dalle convenzioni con le società sportive (Tennis Club Lecco e Circolo della scherma Lecco) a 41.797. Assegnati sette contributi pari a oltre 30mila euro.

Opere pubbliche

Fra le opere concluse nel 2018, l'ampliamento del Palazzo di Giustizia pesa 7,7 milioni, la collocazione delle reti paramassi al San Martino 1,3. Le più "pesanti" ancora da concludere sono l'edificio Cereghini, finanziato per 8 milioni, la riqualifica delle scuole di Via Ghislanzoni, Acquate e Germanedo per 2,95 milioni, segnaletica e lavori stradali per 1,4, il Teatro della Società per 1,3. Per il settore Patrimonio da annotare la preparazione della documentazione e partecipazione ai bandi per Villa Ponchielli e "Ex Cinema Lariano", l'accatastamento di 17 edifici comunali, l'apertura in collaborazione con LineeLecco dei parcheggi multipiano di Via Grassi e di Via Rosmini/Beccaria-Ventina.

In fase di realizzazione Ostello della gioventù, accordo di programma ex maternità, sottopasso ciclopedonale in località Rivabella.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento